.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Sistemi ecologici e tecniche di monitoraggio ambientale


Denominazione del corso: Sistemi ecologici e tecniche di monitoraggio ambientale
Corso di studi: I4R - Laurea magistrale in Ingegneria per L'Ambiente e il Territorio
Quadrimestre/Semestre:
Anno:
Numero di moduli: 1
Crediti: 6
Ore: 60
Tipologia: C - Attività affini o integrative
Struttura: monodisciplinare
Settore Scientifico Disciplinare: BIO/07 (Ecologia)

Docente: Bruno Cicolani (60 ore). Titolo copertura: cattedra (prof. associato)
Orario di ricevimento: Martedì 9.00-11.00; Giovedì 9.00-11.00


Programma sintetico del corso:

Ecosistemi produttivi ed ecosistemi protettivi (Agroecosistemi e tecno- ecosistemi urbano –industriali). Resistenza e resilienza degli ecosistemi naturali e artificiali. Ecologia ed Economia ecologica : i servizi ecosistemici. Cenni di Ecologia urbana - La città come ecosistema (Il paradigma ecologico). Il governo dell’ambiente: caratteristiche costitutive della qualità ambientale. L’impatto umano sulle acque. Qualità delle acque secondo la Direttiva 2000/60. Aree protette e Siti di importanza comunitaria. Valutazione di incidenza ambientale. La Valutazione di impatto ambientale: le componenti biologiche

Programma esteso del corso:

Link Programma completo (PDF)    (Aggiornato il 13-09-2017)

L’impatto dell’uomo sulla biosfera. Rivoluzione agricola e industriale. La nicchia ecologica dell’uomo – Modelli di ecosistemi: ecosistemi naturali ed artificiali. Resistenza e resilienza degli ecosistemi. Ecosistemi produttivi ed ecosistemi protettivi ( Agroecosistemi e tecno- ecosistemi urbano –industriali) Ecologia ed Economia ecologica : i servizi ecosistemici. L’Ecologia del paesaggio: una sintesi di “ecologia di ecosistemi”. Le tre categorie del paesaggio: ambienti costruiti coltivati e naturali. L’uomo e le modificazione del paesaggio. Pianificazione dell’uso del territorio secondo la teoria dell’ecosistema e dell’architettura del paesaggio. Biodiversità a livello di comunità e di paesaggio. Il governo dell’ambiente: caratteristiche costitutive della qualità ambientale . Gli indicatori di pressione antropica. Gli indicatori di vulnerabilità ecologica. Il modello Dpsir . Cenni di Ecologia urbana - La città come ecosistema (Il paradigma ecologico). Le principali caratteristiche dell’ambiente urbano. Metabolismo urbano. Cambiamenti climatici e città - Metodologie per le analisi del ciclo di vita ( LCA). L’impatto umano sulle acque. Qualità delle acque secondo la Direttiva 2000/60. Lo stato ecologico dei corpi idrici. Elementi biologici ,elementi idromorfologici e chimico –fisici a sostegno degli elementi biologici. Il Deflusso minimo vitale. Parchi fluviali urbani. VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE Nozione di impatto ambientale.Le procedure di VIA , VINCA e VAS. Obiettivi della VIA. La valutazione di impatto Ambientale (VIA) di competenza nazionale e regionale. Definizione dei contenuti dello studio di Impatto Ambientale ( SIA) La procedura di Scoping, Check –list,Network, Matrici. Mitigazioni, compensazioni e monitoraggio nella VIA. Verifica di Assoggetabilità (screening). Valutazione di Incidenza ambientale (VINCA). La rete natura 2000: Zone di protezione speciale( ZPS) e Siti di importanza Comunitaria (SIC ). Casi di studio di SIA e VINCA. Caso di studio. Come si studia l’ecosistema fiume


Testi consigliati:

Smith T.M & Smith R.L 2009- Elementi di ecologia 6° edizione Pearson Paravia B.-

Galassi S. Ferrari I. Viaroli P.2014. – Introduzione all’Ecologia applicata . Citta Studi edizioni

            
            
                         


Modalità d'esame:

Orale


Risultati di apprendimento previsti:

L’obiettivo del corso è quello di fornire competenze di base per la gestione e il recupero degli ecosistemi naturali e artificiali.


Link Verifica la presenza di materiale didattico sul sito ELearning@AQ