.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Chimica industriale


Denominazione del corso: Chimica industriale
Corso di studi: I4H - Laurea magistrale in Ingegneria Chimica
Quadrimestre/Semestre:
Anno:
Numero di moduli: 1
Crediti: 9
Ore: 90
Tipologia: B - Attività caratterizzanti
Struttura: monodisciplinare
Settore Scientifico Disciplinare: ING-IND/27 (Chimica Industriale E Tecnologia)

Docente: Katia Gallucci (60 ore). Titolo copertura: Aggregato (Ricercatore)
Orario di ricevimento: Martedì 16:00-18:00 Sede di Roio, stanza B-1.19

Docente: Giuliana Taglieri (30 ore). Titolo copertura: cattedra (prof. associato)
Orario di ricevimento: Lunedi, dalle 10.00 alle 12.00


Programma sintetico del corso:

L’industria chimica italiana e mondiale. Scelta e criteri generali per la realizzazione di processi chimici industriali. La parte del corso relativa alla caratterizzazione dei materiali per la catalisi descrive i principali metodi di indagine spettroscopica, nonché analisi termiche e tecniche di indagine diretta, quali le microscopie ottica ed elettronica. Particolare attenzione è rivolta alla possibilità di svolgere direttamente in laboratorio la conoscenza delle strumentazioni, di acquisizione ed elaborazione dei dati sperimentale.

Programma esteso del corso:

Link Programma completo (PDF)    (Aggiornato il 3-11-2017)

Frazionamento dell’aria. HCl: sintesi dagli elementi. Assorbimento di gas corrosivi. Produzione del gas di sintesi: steam reforming, ossidazione parziale di idrocarburi (POX e CPO), reforming autotermico, gassificazione del carbone e delle biomasse. Depurazione e regolazione della composizione del gas di sintesi: conversione dell’ossido di carbonio, processo HTS e LTS, rimozione di CO2, assorbimento ad umido, Pressure Swing Adsorption (PSA).Produzione di H2. Sintesi dell’ammoniaca. Acido nitrico.Acido solforico e zolfo.Acido fosforico. Fertilizzanti azotati, fosfatici, potassici.Carbonato sodico.Processi elettrochimici. Analisi strumentale: Aspetti generali delle misure di grandezze. Criteri di scelta dello strumento di misura, in funzione delle più importanti caratteristiche. Teoria degli errori: cenni. Introduzione ai metodi di analisi ed alle tecniche di spettroscopia. Caratterizzazione dei materiali mediante metodi che impiegano radiazione X (fluorescenza a raggi X, diffrattometria a raggi X). Analisi termiche: DSC, TG, DTA. Misure di porosità e di area superficiale Tecniche di indagine di microscopia ottica ed elettronica Esercitazioni numeriche e di laboratorio sulle principali tecniche di caratterizzazione chimico-fisica dei catalizzatori e di prove di reattività


Testi consigliati:

Concise Encyclopedia of Materials Characterization, R.W. Cahn, Pergamon Press (ING)

Link Combustion and Gasification in Fluidized Beds,P. Basu, CRC Press, 2006
ISBN: 978-0-8493-3396-5

Chimica industriale, I. Pasquon,CittàStudi, 1993

Instrumental Methods of Analysis, H.H. Willard, Wadsworth Publishing Company Concise Encyclopedia of Materials Characterization, R.W. Cahn, Pergamon Press (ING)

Dispense distribuite dal docente

Process Intensification for Sustainable Energy Conversion. F. Gallucci, M.van Sint Annaland. Wiley 2015
ISBN: 978-1-118-44935-6

            
            
                         


Modalità d'esame:

Preparazione di un elaborato (tesina) Prova orale


Risultati di apprendimento previsti:

Conoscenze dei fondamenti della chimica industriale, dei processi e dello sviluppo chimico sostenibile e compatibile con l'ambiente; - conoscenze di carattere chimico-fisico e tecnologico delle reazioni e dei processi e della catalisi, con particolare riguardo agli aspetti impiantistici, di sicurezza, energetici, ambientali, economici, di ricerca, di qualità e di innovazione.


Link al materiale didattico:

ELearning@AQ