.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Principi di Ingegneria Chimica II


Denominazione del corso: Principi di Ingegneria Chimica II
Corso di studi: I4H - Laurea magistrale in Ingegneria Chimica
Quadrimestre/Semestre:
Anno:
Numero di moduli: 1
Crediti: 6
Ore: 60
Tipologia: B - Attività caratterizzanti
Struttura: monodisciplinare
Settore Scientifico Disciplinare: ING-IND/24 (Principi Di Ingegneria Chimica)

Docente: Gabriele Di Giacomo (30 ore). Titolo copertura: cattedra (prof. ordinario)
Orario di ricevimento: Mercoledì dalle 9.30 alle 12.30 Giovedì dalle 12.00 alle 14.00

Docente: Pier Ugo Foscolo (30 ore). Titolo copertura: cattedra (prof. ordinario)
Orario di ricevimento: martedì e giovedì ore 10.00-12.00 si prega lo studente di prenotare la visita via email


Programma sintetico del corso:

PRINCIPI DI INGEGNERIA CHIMICA II (6,00 CFU) Equazioni di variazione in coordinate cartesiane, cilindriche e sferiche e relativa analisi dimensionale. Proprietà termodinamiche e di trasporto: determinazione sperimentale e dipendenza da P e T. Simulazione di fenomeni di trasporto con due o più variabili dipendenti e cenni di soluzione numerica. Teoria dello strato limite e correzione dei coefficienti di trasferimento. Simulazione del comportamento di miscele non ideali e della cinetica di trasferimento in sistemi multifase e multicomponenti.

Programma esteso del corso:

Link Programma completo (PDF)    (Aggiornato il 15-10-2017)

Equazione di continuità, equazione del moto ed equazione dell’energia. Equazione dell’energia meccanica. Analisi dimensionale delle equazioni di variazione. Determinazione sperimentale e previsione delle proprietà termodinamiche e di trasporto in funzione di pressione e temperatura. Calcolo dei profili di velocità, temperatura e concentrazione per sistemi con due o più variabili indipendenti. Teoria dello strato limite. Moto turbolento ed equazioni di variazione in termini di grandezza mediate nel tempo e delle relative fluttuazioni. Espressioni empiriche per i flussi turbolenti. Trasporto in fase omogenea e tra le fasi. Correzione dei coefficienti di trasferimento ad elevate velocità di trasferimento di materia. Trasporto simultaneo di materia e di calore e bilanci macroscopici con esempi di applicazioni alla simulazione di operazioni unitarie. Misure e simulazione della non idealità e della cinetica di trasferimento di materia, calore e quantità di moto nei sistemi multifase e multicomponenti. Esempi numerici: a) di risoluzione di bilanci macroscopici in sistemi multifase e multicomponenti; b) calcolo di profili di velocità, temperatura e concentrazione in sistemi con due variabili indipendenti; d) di correzione ed applicazione dei coefficienti di trasferimento ad elevate velocità di trasferimento di materia; e) di simulazione di una separazione in condizioni non stazionarie.


Testi consigliati:

R.B. Bird, W.E. Stewart, E.N. Lightfoot, TRANSPORT PHENOMENA, revised second edition, 2002, John Wiley & Sons

            
            
                         


Modalità d'esame:

Prova scritta consistente nella risoluzione di 2 o 3 esercizi in un tempo di ca. 4 ore*. Prova orale dopo aver superato la prova scritta. *In alternativa alla prova scritta viene proposto lo svolgimento, durante tutto il semestre, di una relazione, da presentare al momento del colloquio, dove vengono riportati ed illustrati i risultati riguardanti la simulazione e la soluzione di 3 modelli di sistemi con due variabili indipendenti.


Risultati di apprendimento previsti:

Saper ricavare ed utilizzare le equazioni di variazione e l'equazione dell'energia meccanica. Saper quantificare la non idealità e la cinetica in sistemi multifase e multicomponenti. Saper calcolare i flussi di materia e di calore nei sistemi a due o più componenti in condizioni di elevate velocità di trasferimento di materia.


Link Verifica la presenza di materiale didattico sul sito ELearning@AQ