.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Motori e Azionamenti Elettrici


Denominazione del corso: Motori e Azionamenti Elettrici
Corso di studi: I4M - Laurea magistrale in Ingegneria Meccanica
Quadrimestre/Semestre:
Anno:
Numero di moduli: 1
Crediti: 6
Ore: 60
Tipologia: C - Attività affini o integrative
Struttura: monodisciplinare
Settore Scientifico Disciplinare: ING-IND/32 (Convertitori, Macchine E Azionamenti Elettr.)

Docente: Francesco Parasiliti Collazzo (60 ore). Titolo copertura: cattedra (prof. ordinario)
Orario di ricevimento: Felix giovedì,11.00 - 12.00 venerdì, 9.00 - 11.00


Programma sintetico del corso:

Generalità e specifiche degli azionamenti elettrici. Struttura, principio di funzionamento, modelli e caratteristiche di controllo dei motori a corrente continua e dei motori asincroni trifase. Schemi e principio di funzionamento dei convertitori a corrente continua a ponte e a chopper. Azionamenti elettrici con motori a corrente continua. Schemi e principio di funzionamento dei convertitori a corrente alternata (inverter). Azionamenti elettrici con motori asincroni.

Programma esteso del corso:

Link Programma completo (PDF)    (Aggiornato il 11-10-2017)

Generalità e specifiche degli azionamenti elettrici. Struttura, principio di funzionamento e modelli dei motori elettrici a corrente continua. Caratteristiche di controllo del motore a corrente continua ad eccitazione indipendente, controllo in tensione ed in corrente, sull'armatura e sull'eccitazione. Metodi di frenatura con inversione della correte di armatura o dell'eccitazione, a recupero o dissipativa. Relazione tra quadranti meccanici e quadranti elettrici per la scelta dei convertitori di potenza. Schema, principio di funzionamento e forme d'onda dei convertitori ca/cc a ponte mono e trifase totalcontrollati, dei convertitori cc/cc a chopper di classe 'A', 'B', 'C' ed 'E'. Modulazione in tensione e in corrente. Azionamenti elettrici a corrente continua ad anello aperto ed anello chiuso, mono e pluriquadrante, con convertitori a ponte e a chopper. Struttura, principio di funzionamento e modelli a regime permanente del motore asincrono trifase. Funzionamento del motore asincrono trifase a flusso costante e tensione e frequenza variabili. Funzionamento in deflussaggio. Caratteristiche elettromeccaniche e controllo di coppia a scorrimento. Caratteristiche limite. Convertitori a frequenza variabile (inverter) con modulazione 'a 6 gradini' e 'PWM': schema di potenza, principio di funzionamento, forme d'onda, modulazione in tensione. Azionamenti elettrici con motori asincroni: schemi con controllo ad anello aperto ed anello chiuso, controllo scalare.


Testi consigliati:

F. Parasiliti, Azionamenti Elettrici, dispense;

E. Chiricozzi, Azionamenti Elettrici, dispense;

G. K. Dubey, Power Semiconductor Controlled Drives, Prentice-Hall International Editions;

J.M.D. Murphy, F.G. Turnbull, Power Electronic Control of AC Motors, Pergamon Press

            
            
                         


Modalità d'esame:

orale.


Risultati di apprendimento previsti:

I motori e gli azionamenti elettrici rappresentano oggi una realtà ampiamente diffusa ed il loro campo di impiego spazia dalle applicazioni domestiche alla trazione elettrica, all'automazione industriale, fino alla robotica avanzata. Gli obiettivi che si intendono perseguire con questo insegnamento sono quelli di portare l'allievo specialista Ingegnere in Ingegneria Meccanica ad una familiarità con il controllo di motori elettrici alimentati tramite convertitori statici conferendogli, pià in generale, la capacità di scegliere e gestire i moderni azionamenti elettrici, oggi in rapida evoluzione e forte penetrazione nelle applicazioni industriali e civili.


Link Verifica la presenza di materiale didattico sul sito ELearning@AQ