.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Pianificazione energetica territoriale


Denominazione del corso: Pianificazione energetica territoriale
Corso di studi: I4R - Laurea magistrale in Ingegneria per L'Ambiente e il Territorio
Quadrimestre/Semestre:
Anno:
Numero di moduli: 1
Crediti: 9
Ore: 90
Tipologia: C - Attività affini o integrative
Struttura: monodisciplinare
Settore Scientifico Disciplinare: ING-IND/09 (Sistemi Per L'Energia E L'Ambiente)

Docente: Roberto Cipollone (60 ore). Titolo copertura: gratuita
Orario di ricevimento: Lunedi 11.30-13.30 Lunedì 15.00-18.00 Martedì: 9,00 - 13,00

Docente: Davide Di Battista (30 ore). Titolo copertura: Ricercatore a tempo determinato
Orario di ricevimento: martedì 10-11


Programma sintetico del corso:

La pianificazione energetica ed ambientale di un territorio. Valenze economiche, sociali ed ambientali.Il contesto dello sviluppo sostenibile per le dimensioni ingegneristiche di competenza. Energie fossili e rinnovabili. I mercati dell'energia e dell'ambiente.

Programma esteso del corso:

Link Programma completo (PDF)    (Aggiornato il 17-10-2017)

PIANIFICAZIONE ENERGETICA TERRITORIALE La pianificazione energetica di un territorio: le fonti energetiche e gli usi finali di energia. Modelli di sviluppo delle popolazioni. Gli indici sociali, economici, energetici ed ambientali che caratterizzano la qualità della vita di una popolazione. L’approccio scientifico-ingegneriristico alla sostenibilità energetica ed ambientale dello sviluppo. Esame delle situazioni che caratterizzano i paesi sviluppati e non sviluppati. Gli indicatori di sostenibilità. Il problema del carbonio in atmosfera di natura antropica. Modelli di valutazione del fattore residuo del carbonio atmosferico.Costanti di tempo caratteristiche del fenomeno. Le riserve e le risorse fossili e relative alla materie prime. Modelli di utilizzazione. CCR ed analisi quantitative. L'analisi del ciclo di vita e le fasi di implemnetazione di unio studio LCA. I modelli di Hubbert. Scenari di utilizzazione e di esaurimento delle fonti fossili. Principi di economia energetica. Gli scenari dell' IPCC. Il percorso storico del pensiero economico-energetico verso la soistenibilità. I summit internazionali di riferimento. Applicazioni a grande, media e piccola scala geografica. L’efficienza delle trasformazioni energetiche nei settori strategici: energia termica, energia elettrica, energia meccanica (la mobilità territoriale). Sintesi delle migliori tecnologie di conversione (BAT). I programmi intergovernativi di partecipazione. Agenda XXI. I piani energetici nazionali e e regionali. Principi di matematica della crescita. Caratterizzazione delle fonti energetiche rinnovabili ed opportunità territoriali. L’energia eolica, solare termica ed a concentrazione, idrica, le biomasse, i rifiuti solidi urbani, l'energia eolica. Caratterizzazione energetica delle fonti e contributi di partecipazione. Applicazioni alla realtà territoriale della Regione Abruzzo e delle Province che la costituiscono. La pianificazione di un territorio in relazione alle vocazioni territoriali derivanti da altri vincoli. Valenze energetiche ed ambientali. I nuovi mercati dell'energia e dell'ambiente: i certificati verdi, i certificati bianchi, lo scambio delle quote di emissione di CO2 (certificati blu). Le opportunità connesse alla liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica nel settore pubblico e privato. IL funzionamento del mercato elettrico. Usi finali dell’energia: i settori primario, secondario e terziario. Progetto dei servizi energetici di un insediamento abitativo. Analisi dal pozzo agli usi finali. Intersezione fra i piani regolatori territoriali. Uso razionale dell’energia: la cogenerazione, il teleriscaldamento. Principi di termoeconomia. Applicazioni di pianificazione energetica ad aree civili e ad aree industriali, a realtà ospedaliere, a realtà urbane. L’idrogeno come vettore energetico del futuro: la produzione decentralizzata. Tecniche di pianificazione energetica territoriale. Obiettivi e fasi caratteristiche. Principi ispiratori. Il burden sharing e la sussidiarietà in ambito energetico. TERRITORIAL ENERGETIC PLANNING Energetical planning of a territory: the energy sources and the final energy uses (needs). Development models of a population integrated to the modeling of the energy future demands. Social, financial, economical, energetical, environmental indexes which characterise the life quality of a population. The scientific approach to the sustainable development. Applications to large, medium and small scale situations. Main indexes concerning sustainability. The efficiency of the energy transformations for the strategic sectors: thermal, electrical, mechanical final uses. Best available technologies (BAT). The international agreement for a sustainable development: Agenda XXI. Fossil fuels consumption: mathematical modelling and predicting scenarios. Sustainable development: social, energetic, political, cultural interests. History of the concept. International Summits and main issues. Future expectations. Principles of mathematics of growth. The national, regional and small scale energetic planning. Application to the Abruzzo Region and to the interconnected Privinces. Goals and objectives of an san energetic & environmental planning. Local burden sharing and subsidiarity. Fossil fuels: reserves and resources. Hubbert's model. Scenarios of fossil fuels consumption. The problem of carbon in athmosphere related to antropic source. The airborne fraction; modeling and time scale of changes. CCR and quantification for an engineering use. Charcaterization of the territorial energy sources: wind, solar, micro and mini- hydraulics, biomasses, wind, solar applications related to thermal aspects and to the concentration (parabolic through). Principle of energetic economy. The new markets of the energy and of the environment: green certificates, white certificates and CO2 trading (blue certificates). The optimization of the energetic processes for private and public requirements. The urban mobility: the BAT and a planning action. The life cycle as tool to inspire design, assessment, costing. The cogeneration technology as a territorial tools for energy optimization. The BAT: energetic, environmental, financial and economical analyses. Practical applications to industrial and civil districts and hospitals. The Hydrogen as energetic storage mean: the decentralized production. The BAT and modeling for a territorial diffusion. The final energy uses. Principles of cogeneration. Thermo economy.


Testi consigliati:

Appunti del corso e materiale didattico organizzato

            
            
                         


Modalità d'esame:

Prova orale con esercizi da svolgere in sede d'esame


Risultati di apprendimento previsti:

Le regole della pianificazione energetica territoriale. Le intersezioni tra l'economia, l'ambiente e la società. Accordo tra domanda ed offerta di energia in relazione alle specificità territoriali. I nuovi mercati dell'energia e dell'ambiente.


Link Verifica la presenza di materiale didattico sul sito ELearning@AQ