☰ Informazioni

Notizie ☰

×

SIMONETTA CIRANNA


Nome: Simonetta
Cognome: Ciranna
Qualifica: Professore ordinario
Settore Scientifico Disciplinare: ICAR/18 (Storia Dell'Architettura)
Struttura di afferenza: Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile - Architettura, Ambientale
Email: simonetta.cirannaunivaq.it
Telefono Ufficio: +39 0862434127
Altro telefono: +39 3476693824
Home Page personale: http://diceaa.univaq.it/team-view/prof_ciranna/


Insegnamenti tenuti - a.a.

InsegnamentoOrario di ricevimento
Storia della Architettura I con laboratorio (I4A - Ingegneria Edile-Architettura U.E.)

Martedì mattina ore 12-13, durante attività didattica del 1° semestre

Contattare preventivamente la docente via mail per incontri sia in in sede sia tramite Teams. 




Curriculum scientifico

(Aggiornato il 25/09/2021)

Link versione stampabile (pdf)

È Architetto, Phd in Restauro dell’Architettura, Professore Ordinario di Storia dell’Architettura in servizio all’Università degli Studi dell’Aquila, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura, Ambientale (DICEAA), membro del Dottorato del Dipartimento.

È referente dell’Università e del Dipartimento della Convenzione con la Fondazione MAXXI; del Dipartimento nell’European Association for Architectural Education (EAAE – AEEA).

È membro del Comitato del Polo Museale di Ateneo dell’Aquila (POMAQ), del Comitato Scientifico delle riviste “DisegnareCon” e “Studi e ricerche di storia dell’architettura” (Rivista dell’Associazione Italiana Storici dell’Architettura).

È Responsabile Scientifico dell’Archivio di proprietà del DICEAA dell’ingegnere Marcello Vittorini, conservato presso l’Archivio di Stato dell’Aquila; dell’Accordo di collaborazione con il Ministero per i Beni Culturali e per il Turismo – Archivio di Stato dell’Aquila per l’Archivio dello Studio Ingegneri Inverardi dell’Aquila e dell’Accordo fra il Settore Ricostruzione Beni Pubblici del Comune dell’Aquila e il DICEAA.

 

PUBBLICAZIONI (selezione) 1987 - Il Palazzo di Piazza di Pietra, ed. Multigrafica,  Roma, (capp. II, IV e VI); 1996 - Virginio Vespignani architetto-restauratore, in La cultura del restauro. Teorie e fondatori, a cura di S. Casiello, Marsilio, Venezia, pp. 49-71, e pp. 376-379; 1997 - La costruzione della  cupola di San Bernardino L’Aquila tra XV e XVIII secolo, in Lo specchio del cielo. Forme significati tecniche e funzioni della cupola dal Pantheon al Novecento, a cura di C. Conforti, Electa, Milano, pp. 150-165; 2000 - Città, restauro e architettura da Oriente a Occidente. Scritti in onore di Paolo Cuneo, a cura di Simonetta Ciranna, Dipartimento di Architettura e Urbanistica di L’Aquila, L’Aquila. 2000 - Italian Architects: Builders of Churches in the Capitals of Mediterranean, in Trails to the East. Essays in Memory of Paolo Cuneo, “Environmental design”, XVIII, IEDRC, Como, pp. 96-103; 2000 - I colori dell’Ottocento romano tra archeologia e medievismi, in Il colore dell’edilizia storica, a cura di D. Fiorani, Gangemi, Roma, pp. 107-110, tavv. 1-4 pp. 137-138; 2000 - Spolia e caratteristiche del reimpiego nella basilica di San Lorenzo fuori le Mura a Roma, Edizioni Librerie Dedalo, Roma; 2002 - Trasformazione e reinterpretazione di un monumento romano: la Piramide di Cestio o Meta Remi, in Architettura: processualità e trasformazione, a cura di M. Caperna e G. Spagnesi, in “Quaderni dell’Istituto di Storia dell’Architettura”, n.s., f. 34-39 (1999-2002), pp. 95-102;  2002 - Il restauro della cappella di Pio IX in San Lorenzo fuori le Mura a Roma, in “Arkos. Scienza e Restauro”, n. 2, fasc. 7, pp. 20-29, in coll. (pp. 20-24); 2002 - Disegni su “l’architettura antica d’Italia” del giovane Virginio Vespignani, in “Palladio”, n.s., a. XIV, n. 27, gennaio-giugno 2001 (ma 2002), pp. 79-102; 2003 - San Lorenzo fuori le mura (1862-1865), in Trattato di consolidamento, direzione scientifica di Paolo Rocchi, a cura di Laura Bussi, Mancuso, Roma, pp. A 158-161; 2003 - Segni di monumentalità nazionale nell’architettura abruzzese, in L’architettura nelle città italiane del XX secolo. Dagli anni Venti agli anni Ottanta, a cura di V. Franchetti Pardo, Jaca Book, Milano, pp. 93-99; 2003 - L’immagine dei castelli abruzzesi nei viaggiatori dell’Ottocento, in A. Marino, a cura di, Fortezze d’Europa. Forme, professioni e mestieri dell’architettura difensiva in Europa e nel Mediterraneo spagnolo, Atti del Convegno Internazionale promosso dalla Soprintendenza di L’Aquila e il Dipartimento di Architettura e Urbanistica dell’Università di L’Aquila, 6-8 marzo 2002, Gangemi, Roma, pp. 251-264; 2004 - Gli spazi del lavoro e del commercio dell’antico nella Roma della prima metà dell’Ottocento. Case, laboratori, studi e negozi di antichità nell’area di piazza di Spagna, in “Città e storia”, (rivista dell’Associazione italiana di storia urbana, supplemento al fasc. 2004, I di “Roma moderna e contemporanea), n.s., I, 2004, n. 0, pp. 121-129; 2004 - Il ruolo del «reimpiego» nella reinvenzione degli ordini rinascimentali, in “Opus. Quaderno di Storia dell’Architettura e Restauro”, n. 7, 2003 (ma 2004), (Studi in Memoria di Paolo Cuneo, a cura di T. Scalesse), pp. 159-174; 2005 - ABRUZZO. Architetture a confronto XIX e XX secolo, Gangemi, Roma; 2005 - Tripoli, città fortificata del Mediterraneo, a cura di Simonetta Ciranna e Angela Marino, “Ricerche di Storia dell’Arte”, n. 86; 2005 - La Borsa di Roma capitale. La «difficile e rara invenzione di raccordare il moderno con l’antico», in Hadrianeum, a cura di Roberto Novelli, Roma 2005, pp. 262-297 (testo in italiano e inglese); 2006 - Della «principalissima industria della città di Roma». Case, botteghe, laboratori e studi degli artieri della pietra, in R. Morelli e M.L. Neri, La cifra della città. Architettura ed economie in trasformazione, numero monografico “Città e Storia”, a. I, n. 1, gennaio-giugno 2006, pp. 133-155; 2006 - Provvisioni meccaniche contro le acque (Roma 1880), in “Mélanges des l’École française de Rome, Italie et Méditerranée”, t. 118, 1, 2006, pp. 73-80; 2006 - ‘Ordigni’ e macchine per l’uso dei marmi nei cantieri romani dell’Ottocento, in “Quaderni dell’Istituto di Storia dell’Architettura”, n.s., f. 43, 2004 (ma 2006), pp. 75-88; 2007 - Luglio 1943. Quel che resta di San Lorenzo, in “Archivio della Società Romana di Storia Patria”, v. 129, 2006 (ma 2007), pp. 213-251.; 2007 - I Martinori. Scalpellini, inventori, imprenditori dalla città dei papi a Roma capitale, Roma, Camera di Commercio; 2007 - Franciscan Architecture in Palestine during the first half of the 1900s: Works by Antonio Barluzzi, in E. Kormysheva and I.  Ladynin, a cura di, Cultural Heritage of Egypt and Christian Orient,  vol. 4, Moscow 2007, pp. 205-224, (Atti della “Conference Egypt and Biblical Countries", Golenischev Egyptological Centre Russian State University for Humanities – Institute of Oriental Studies Russian Academy of Sciences, Moscow 15-22 maggio 2006); 2007 - Il cantiere della restauratione della Piramide di Caio Cestio a Porta San Paolo dell'architetto del Popolo Romano Domenico Castelli e del Maestro di Strade Domenico Jacovacci, in G. Cantone, L. Marcucci, E. Manzo, a cura di, Architettura nella storia. Scritti in onore di Alfonso Gambardella, Skirà, Milano, vol. I, pp. 279-289, tav. XXX; 2008 - Il colore dell’antico nella Confessione di Santa Maria Maggiore a Roma, in J.F Bernard, P. Bernardi e D. Esposito, a cura di, Il reimpiego in architettura. Recupero, trasformazione, uso, Collection de l’École Française de Rome 418, Roma, pp. 451-460; 2009 - La città e il territorio nella formazione e nella professione degli Ingegneri Pontifici (XVIII-XIX secolo), in C. Robotti, a cura di, Città Castelli Paesaggi euromediterranei. Storie rappresentazioni progetti, Lecce, Edizioni del Grifo, pp. 362-371; 2009 - Roman Persistence and Re-use of Ancient Remains, in L. Micara – A. Petruccioli – E. Vadini a cura di, The Mediterranean Medina, Roma, Gangemi Editore, pp. 297-300; 2009 - Practice, Empiricism and Science inside the Corpo degli Ingegneri Pontifici. The Activity of Giuseppe Della Gatta in the District of Ancona (1817-1836), in K.E. Kurrer, W. Lorenz, V. Wetzk, a cura di, Brandenburg University of Technology Cottbus 2009, vol. 1, pp. 377-384; 2009 - I danni al patrimonio dell’architettura moderna dell’Aquila: storia e cronaca a confronto, in “Arkos”, n. 20, luglio/settembre, pp. 38-47; 2009 – Dall’Adriatico al Gran Sasso. Architetture e progetti del nuovo millennio, Gangemi Editore, Roma; 2010 – Aleksandropol’, Leninakan, Gyumri. Una città militare ai confini del Caucaso, in Difese, costruite, amministrate. Le città e i militari in età contemporanea, in Spazi e cultura militare nella città dell’Ottocento, a cura di M. Savorra e G. Zucconi, “Città & Storia”, IV, 2, luglio-dicembre 2009 (ma 2010), pp. 307-318; 2010 – L’Aquila, S. Maria di Collemaggio, in “Kunstchrinuk”, 63, februar 2010, pp. 59-60. 2010 –Santa Maria di Collemaggio, in La memoria e la speranza. Arredi liturgici da salvare nell’Abruzzo del terremoto, cat. mostra Musei Vaticani 31 marzo – 31 maggio 2010, Edizioni Musei Vaticani, Città del Vaticano 2010, pp. 65-70; 2011 - Architettura e città nell'Ottocento. Percorsi e protagonisti di una storia europea, Carocci, Roma, (con G. Doti e M.L. Neri), in particolare il paragrafo 2.4 e i capitoli 3, 5 e 10; 2011 - L’Aquila: da 99 castelli a 19 «new town». Vicende storico-urbanistiche di una città in bilico, (con M. Vaquero Piñeiro), in L’Aquila oltre i terremoti. Costruzioni e ricostruzioni della città, (a cura di S. Ciranna e M. Vaquero Piñeiro), “Città&Storia”, VI, n. 1, gennaio-giugno, pp. 3-8; 2011 - L’architettura del potere: il rafforzamento del Corso Vittorio Emanuele II e Federico II tra XIX e XX secolo, in L’Aquila oltre i terremoti. Costruzioni e ricostruzioni della città, cit., pp. 207-238; 2011 - Palazzo della Direzione generale Carispaq (in coll. con M. Centofanti, P. De Berardinis, D. Galeota, V. Gattulli, R. Morganti), in L’Università e la ricerca per l’Abruzzo. Il patrimonio culturale dopo il terremoto del 6 aprile 2009, a cura di L. Milano, C. Morisi, C. Calderini, A. Donatelli, L’Aquila, Textus, pp. 301-308; 2012 – Abruzzo – Molise. Notizie da ogni luogo (News from all over), in Italy Now architecture 2000-2010, a cura di M. Pisani, Edilstampa, Roma 2012, pp. 150-165; 2013  -  Osvaldo Armanni (1855-1929), in P. Belardi – S. Boni, a cura di, 1861-1939 L’architettura della Perugia postunitaria, Fabrizio Fabbri Editore, Perugia, pp. 208-227; 2013 -Terremoti e nuove fondazioni in Abruzzo tra le due guerre mondiali. Alcuni casi significativi, in A. Casamento, a cura di, Atlante delle città fondate in Italia dal Tardomedioevo al Novecento, (Edizioni Kappa, Roma, pp. 265-276; 2013 - Il Corpo degli ingegneri pontifici dalla formazione al controllo dei lavori pubblici nei territori dello Stato Pontificio. Gli ingegneri Giuseppe e Luigi Castagnola, in “OPUS. Quaderno di Storia dell’architettura e restauro”, n. 12, pp. 303-316; 2014 - Sebastiano Bultrini (1867-1936) ingegnere, architetto e urbanista: dall’attività romana tra le due guerre alla ricostruzione della Marsica post-sisma del 1915 (con P. Montuori), in S. D’Agostino – G. Fabricatore, History of Engineering, International Conference on History of Engineering, V Convegno di Storia dell’Ingegneria, May 19th-20th, Naples,  Cuzzolini, Napoli, II vol., pp. 1195-1210; 2014 - Londra e Parigi two cities of old world nelle pagine di «The Architectural Review and American Builders' Journal» (Philadelphia 1868-1870), in S. Adorno, G. Cristina, A. Rotondo, a cura di, Visibile e invisibile: percepire la città tra descrizioni e omissioni, VI Congresso AISU Catania, 12/13/14 settembre 2013, III. Città d’inchiostro, pp. 921-933, Scrimm Edizioni, Catania,  collana Collaborazioni -2 e-book; 2015 - Understanding and recovering identity. A comparison between Castelvecchio Calvisio and the refoundation of Marsica, in R. Crisan, D. Fiorani, L. Kealy, S.F. Musso, a cura di, Conservation/Reconstruction. Small Historic Centres Conservation in the Midst of Change, EAAE – ENHSA Network on conservation, Hasselt (Belgio), pp. 109-119; 2015 - Avezzano, la Marsica e il circondario a cento anni dal sisma del 1915. Città e Territori tra cancellazione e reinvenzione, a cura di Simonetta Ciranna e Patrizia Montuori, Consiglio Regionale dell’Abruzzo, L’Aquila; 2015 - Tempo, spazio e architetture. Avezzano cento anni o poco più, (con P. Montuori), Artemide edizioni, Roma; 2015 - Storia della “costruzione” di un palazzo di città. Il complesso Ciolina-Ciampella ai Quattro Cantoni a L’Aquila, in Fabrizio De Cesaris (a cura di), Costruzioni dei secoli XIX-XX in Italia centrale: architettura, scienza, tecniche e restauro, Palombi Editore, Roma, pp. 11-14; 2016 - Giuseppe Simelli e la sua dissertazione sull’utilità di una scuola di disegno nelle città secondarie (1813), in Delli aspetti de Paesi. Vecchi e nuovi media per l’immagine del paesaggio, t. I, Costruzione, descrizione, identità storica, a cura di A. Berrino, A. Buccaro, parte II, Descrivere, narrare e comunicare il paesaggio in età contemporanea, CIRICE, Napoli pp. 1113-1121; 2016 - Gaudí y la reinvención del orden arquitectónico, in “ArcHistoR”, a. III, n. 6, pp. 86-105; 2016 - Architetture sull’acqua, nell’acqua, per l’acquaL’opera dell’impresa di costruzioni dell’ingegner Rodolfo Stoelcker, in Claudia Conforti, Vittorio Gusella, a cura di, AID Monuments 2015. Materials, Techniques, Restoration for architectural heritage reusing, Ermes edizioni scientifiche, Ariccia (RM) vol. I, pp. 298-305; 2017 - Pulcherrima Spolia in the Architecture and Urban Space at Tripoli, in S. Altekamp, C. Marcks-Jacobs, P. Seiler, eds., Perspektive der Spolienforschung 2. Zentren und Konjunkturen der Spoliierung, (Berlin Studies of the Ancient World – 40) Topoi Excellence Cluster, Berlin, pp. 67-93; 2017 - Building and urban space: the capability of this symbiosis or dialogue to keep the ‘Spirit’ of a place alive, in Conservation/Adapation. Keeping alive the spirit of the place – Adaptive reuse of Heritage with symbolic value, D. Fiorani – L. Kealy – S. F. Musso, ed., EAAE, Hasselt (Belgium) 2017, pp. 17-28; 2018 - Un ingegnere tedesco a Roma. Rodolfo Stoelcker e le fondazioni del Ministero della Marina, in Costruzioni dei secoli XIX-XX in Italia centrale, a cura di F. De Cesaris, Palombi Editore, Roma, pp. 93-103; 2017 - Architetture e spazi urbani ottocenteschi nella ‘spettacolarizzazione’ della città contemporanea, in La città, il viaggio, il turismo. Percezione, produzione e trasformazione (The city, the Travel, the Tourism. Perception, Production and Processing), a cura di G. Belli, F. Capano, M.I. Pascariello, CIRICE, Napoli; 2018 - Ingegneria e Architettura lungo un secolo di storia. Lo studio degli ingegneri Inverardi dell’Aquila (con M. Felli), in History of Engineering – Storia dell’Ingegneria, a cura di S. D’Agostino, F. R. d’Ambrosio Alfano, Cuzzolin, Napoli, vol. II, pp. 749-76; 2018 - Cambiare aria per guarire. Ospizi marini e luoghi di cura in Italia e in Abruzzo tra Ottocento e Novecento (con P. Montuori)in La Città Altra. Storia e immagine della diversità urbana: luoghi e paesaggi dei privilegi e del benessere, dell’isolamento, del disagio, della multiculturalità, a cura di F. Capano, M.I. Pascariello, M. Visone, FedOA – Federico II University Press con CIRICE, Collana Storia e iconografia dell’architettura, delle città e dei siti europei, Napoli 2018, Parte II,  cap. 5, pp. 649-657; 2018 - Hidden architectures: the water tank of via Eleniana in Rome between 'Roman spirit’ and reinforced concrete - Arquitecturas ocultas: el tanque via Eleniana en Roma entre 'romanità' y hormigón armado, in Actas/Proceedings International Conference on construction research – Eduardo Torroja Architecture, Engineering, Concrete / AEC, Dayton s.a., Madrid, pp. 169-176; 2019 - La storia incontra la scienza tra l’Abruzzo e il Texas. Architettura, restauro e controllo ambientale del costruito storico – History Meets Science between Abruzzo and Texas. Architecture, Restoration and Environmental Control of Historical Buildings, a cura di S. Ciranna, A. Lombardi, P. Montuori, Quasar, Roma; 2019 - Un faro su una commemorazione ‘sospesa’: il Memoriale interalleato a Cointe, Liegi, in M. G. D’Amelio, Per non dimenticare. Sacrari del Novecento in Europa, Palombi, Roma, pp. 146-155; 2019 - Road Travellers and Pilgrims in Abruzzo. Ancient and modern routes between oblivion, resistance and consumption, in Conservation/Consuption Preserving the tangible and intangible values, ed. D. Fiorani, G. Franco, L. Kealy, S.F. Musso, M.A. Calvo-Salve, EAAE, Hasselt, pp. 85-96; 2019 - Healthy and beautiful. Italian Colonies during the Fascist period: two architectures between Abruzzi’s mountain and sea (con P. Montuori)in “ArcHistoR”, n. 11, pp. 52-87; 2020 - Gli ingegneri Inverardi nell’edilizia scolastica nel corso del Novecento in Abruzzo (con F. Geminiani e M. Felli), in History of Engineering – Storia dell’Ingegneria, a cura di S. D’Agostino e F.R. d’Ambrosio Alfano, Cuzzolin, Napoli, vol. I, pp. 647-659; 2020 - Traveling from the Orient to the West and return. Cities, Architecture and Restoration. Writings in memory of Paolo Cuneo, a cura di S. Ciranna e P. Girardelli, “DisegnareCon”, vol. 13, n. 25; 2020 – La Marsica nel Novecento. Trasformazione, marginalità e sperimentazione (con P. Montuori), in “QuAD Quaderni di Architettura e Design”, 3, 2020, pp. 71-87; 2020-21 - Interpretare, rappresentare, narrare. Memoria e luci sul Tempio di Adriano in Piazza di Pietra a Roma, in La città palinsesto. Tracce, sguardi e narrazioni sulla complessità dei contesti urbani storici, tomo II. Rappresentazione, conoscenza, conservazione, a cura di Maria Ines Pascariello e Alessandra Veropalumbo, FedOA - Federico II University Press fedOA Press, Napoli, Collana: Storia e iconografia dell’architettura, delle città e dei siti europei, ISBN 978-88-99930-06-6 (pre-print dell'e-book copyright 2020) e ebook Napoli, pp. 679-687; 2020 – Le fondazioni della Nuova Città Universitaria di Roma. L’ingegnere-costruttore Rodolfo Stoelcker e l’uso del sistema a pali nel primo Novecento, in “Palladio”, n.s., a. XXXII, nn. 63-64, dicembre 2019 (ma dicembre 2020), pp. 151-158; 2020 (ma 2021) Architecture and city between decommissioning and amazing reuse: the legacy of the 19th and early 20th centuries, in R. Crișan, D. Fiorani, G. Franco, L. Kealy, S. F. Musso (edd.), Conservation/Demolition, EAAE – ENHSA Network on conservation - VII meeting and workshop Prague, Czech Republic, 25-28 September 2019, Faculty of Architecture CTU Prague, Prague, pp. 80-89; 2021 - Marsica: one hundred years on, in F. F. Arefian, J. Ryser, A. Hopkins, J. MacKee, eds., Historic Cities in the Face of Disasters. Reconstruction, Recovery and Resilience of Societies, Springer, The Urban Book Series, pp. 177-190; 2021 - Un’architettura di ‘confine’: il serbatoio idrico di via Eleniana a Roma dell’architetto Raffaele De Vico e dell’ingegnere Rodolfo Stoelcker, in “Materiali e Strutture. Problemi di conservazione”, n.s., a. X, n. 19, 2021, pp. 87-106.


×