☰ Informazioni

Notizie ☰

×

ANGELO DE VITA


Nome: Angelo
Cognome: De Vita
Qualifica: Professore ordinario
Settore Scientifico Disciplinare: ING-IND/08 (Macchine A Fluido)
Struttura di afferenza: Dipartimento di Ingegneria industriale e dell'informazione e di economia
Email: angelo.devitaunivaq.it
Telefono Ufficio: +39 0862434317
Altro telefono: 3204311714
Fax Ufficio: +39 0862434303

Insegnamenti tenuti - a.a.

InsegnamentoOrario di ricevimento
Gestione dei Sistemi Energetici (I4M - Ingegneria Meccanica) Mercoledì 9,30 - 11,30
Interazione fra le macchine e l'ambiente (I4R - Ingegneria per L'Ambiente e il Territorio) Martedì 15,00 - 17,00
Macchine (gestionale) (I3D - Ingegneria Industriale) Martedì 11,00 - 13,00 Martedì 15,00 - 17,00 Mercoledì 9,30 - 11,30



Curriculum scientifico

(Aggiornato il 03-10-2018)

Link versione stampabile (pdf)

DATI GENERALI

Nato a Moio della Civitella (SA) il 22/2/1953, Angelo De Vita consegue la laurea in Ingegneria Meccanica il 30/5/1977 presso l’Università degli Studi di Napoli con il massimo dei voti e la lode.

Partecipando al concorso pubblico indetto dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (bando n. 201.12.24 del 16/5/19977) per il conferimento di trenta borse di studio nell’ambito del Progetto Finalizzato Energetica, l’ing. De Vita risulta al primo posto delle graduatorie di merito di due borse di studio, da svolgere presso l’Istituto Motori del CNR di Napoli, relative ai temi di ricerca: “Studio della regolazione ottimale motore-utilizzatore” e “Motore diesel veloce per autovetture ad iniezione diretta”. Tra le due opta per la borsa relativa al secondo tema di ricerca, e dal 1/5/1978 al 30/4/1982 presta servizio presso l’Istituto Motori in qualità di titolare di borsa di studio CNR.

Nel marzo 1982 partecipa e risulta vincitore di concorso nazionale pubblico, bandito dal CNR, per ricoprire il ruolo di Ricercatore presso l’Istituto Motori di Napoli.

Partecipando, con successo, alla prima tornata dei giudizi di idoneità per l’ammissione nel Ruolo dei Ricercatori Confermati, in data 1/5/1982 prende servizio presso l’Istituto di Meccanica e Macchine della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di L’Aquila con la qualifica di Ricercatore Confermato (raggruppamento disciplinare n°130).

A seguito di concorso pubblico a posti di Professore Universitario di ruolo, II fascia (G.U. n°. 214 del 4/8/1984), di cui è dichiarato vincitore, l’Ing. De Vita, in data 8/7/1987, prende servizio presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Ancona, con la qualifica di Professore Associato della disciplina “Progetti di Macchine”.

Dal 1° novembre 1987, a seguito di concorso per trasferimento, prende servizio, presso la Facoltà di Ingegneria degli Studi di L’Aquila, con la qualifica di Professore Associato della disciplina “Meccanica delle Macchine e Macchine”.

Dal 1987 al 1990 è professore supplente presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Perugia.

Dal luglio 1990 al 31 ottobre 2002 è Professore Associato Confermato presso il Dipartimento di Energetica della Facoltà di Ingegneria dell’Università di L’Aquila.

Nel 2002 partecipa, risultando idoneo, alla procedura di valutazione comparativa per un posto di Professore Ordinario presso la Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Torino, settore disciplinare ING-IND/08: Macchine a Fluido (pubblicato sulla Gazzetta n. 85 del 26/10/2001).

A seguito di chiamata da parte della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di L’Aquila, in data 1/11/2002 prende servizio con la qualifica di Professore Straordinario della disciplina “Macchine” – settore scientifico disciplinare ING-IND/08, afferendo al Dipartimento di Energetica della su menzionata Facoltà, poi Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale, oggi Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione, e dell’Economia.

Dal 1/11/2005, a seguito di procedura di conferma, viene nominato Professore Ordinario della disciplina “Macchine”.

Dal 15 novembre 2004 ricopre, su nomina del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l’incarico di Direttore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

In tale periodo, il prof. De Vita, ai sensi dell’art. 13 del DPR 11/07/1980 n. 382 e dell’art. 19 del D.Lvo 30/03/2001 n. 165, è collocato in aspettativa senza assegni, autorizzato ad assumere l’incarico di direttore dell’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Dal 1/10/2016 rientra in servizio all’Università degli Studi di L’Aquila, afferendo al Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione e di Economia.

 

 

ATTIVITA’ SCIENTIFICA

L’attività scientifica del prof. De Vita, preminentemente a carattere sperimentale, si inserisce sin dalla fine degli anni ’70 nelle linee guida definite a livello nazionale dai Progetti Finalizzati del CNR e dal coordinamento universitario del raggruppamento ed è orientata soprattutto al settore dei motori alternativi a combustione interna.

A partire da quegli anni vengono avviate attività di ricerca, impostate collaborazioni con enti esterni attraverso convenzioni e definite le basi per il laboratorio motori a combustione interna del Dipartimento di Energetica dell’Università di L’Aquila, ed al prof. De Vita è affidato il delicato ed oneroso compito dello sviluppo e dell’esercizio del laboratorio stesso.

Un periodo di particolare impegno, sia didattico sia scientifico, per il prof. De Vita è rappresentato dalla prima metà degli anni novanta.

In tale periodo, il riordino degli ordinamenti didattici e la crescita della Facoltà di Ingegneria di L’Aquila vedono il prof. De Vita impegnato in una reimpostazione della sua attività didattica ed a ricoprire l’insegnamento di differenti discipline.

L’enorme sviluppo, inoltre, delle attività di ricerca nel settore dei motori a combustione interna e l’esigenza di una sperimentazione maggiormente puntuale ed approfondita, in grado di soddisfare, tra l’altro, le richieste di codici numerici di simulazione sempre più sofisticati, consigliano, in quegli anni, al prof. De Vita di procedere ad un ripensamento ed ammodernamento del laboratorio motori. Vengono attivate collaborazioni con enti esterni attraverso convenzioni, vengono acquistati due nuovi motori (un quadricilindro diesel per autotrazione leggera ed un monocilindro da ricerca ad accensione comandata ad iniezione), ma soprattutto vengono acquisite ed istallate nuove apparecchiature e sviluppate e messe a punto sofisticate tecniche e procedure di indagine sperimentale.

L’ammodernamento e la progressiva espansione del laboratorio motori, consente un ampliamento dell’attività scientifica, affrontando diverse e sempre attuali problematiche relative ai motori a combustione interna.

Gli argomenti affrontati dal prof. De Vita, in tutta la sua attività di ricerca, riguardano, essenzialmente, studi su criteri di alimentazione e combustione non convenzionale con combustibili alternativi, il trattamento e la caratterizzazione dei gas di scarico con particolare riferimento ai motori diesel, lo sviluppo, a fini diagnostistici, di modelli di simulazione e verifiche sperimentali del funzionamento del motore, l’approfondimento, perseguito tramite lo sviluppo di modelli di simulazione e di avanzate tecniche e procedure di analisi sperimentale, dei principali e complessi processi che si verificano nei motori: dallo scambio termico tra fluido operativo ed organi ad esso affacciati, alla determinazione ed ottimizzazione del coefficiente di riempimento, agli studi sui processi d’iniezione nei motori sia ad accensione per compressione sia ad accensione comandata.

Gran parte della ricerca del prof. De Vita è inquadrata in programmi nazionali 40%, in progetti coordinati del CNR ed in attività di ricerca in collaborazione con enti pubblici e privati (AGIP Petroli, Piaggio, FOX Petroli). L’attività ha assunto rilievo internazionale attraverso rapporti di collaborazione con il Dipartimento di “Combustion Analysis” - “Division Controle Moteur” della Magneti Marelli di Parigi.

Il prof. De Vita partecipa, come accennato, alle attività di gruppi coordinati di ricerca, anche, in alcuni casi, in qualità di responsabile scientifico di unità operative (Progetti Finalizzati CNR, contratti CNR, convenzioni con enti pubblici e privati, ecc.).

I risultati delle ricerche svolte costituiscono gli argomenti delle pubblicazioni raggruppate nei seguenti principali filoni (la numerazione fa riferimento all’elenco delle pubblicazioni riportato a pagina 8):

·             criteri di alimentazione e combustione non tradizionale con combustibili alternativi [1, 12, 13, 14, 15, 17, 20, 22, 24, 25, 28, 57];

·             trattamento e caratterizzazione dei gas di scarico dei motori [2, 3, 4, 7, 11, 14];

·             modelli di simulazione, a fini diagnostici, del funzionamento del motore [18, 19];

·             studio ed approfondimento dei processi di: scambio termico [8, 9, 16], riempimento [5, 6, 38, 42,50, 53, 54, 56] ed iniezione [23, 26, 27, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 36, 37, 39, 40, 41, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 51, 52, 55, 58, 59, 60, 61, 62, 63];

·             I lavori [10, 21] si riferiscono ad uno studio, coordinato tra più aree disciplinari afferenti al Dipartimento di Energetica dell’Università di L’Aquila, riguardante, in generale, le possibilità di recupero di energia termica a medio-bassa temperatura offerte dall’impiego di fluidi organici;

·             Il lavoro [35] si riferisce ad un’attività di ricerca relativa allo studio, simulazione e caratterizzazione sperimentale di filtri dell’aria dell’abitacolo di autovetture;

·         Le pubblicazioni  [64 - 73] si riferiscono ad attività  svolte dal prof. De Vita in qualità di direttore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni (cfr. successivo paragrafo 6); attività che riguardano, essenzialmente, approfondimenti di aspetti relativi al riconoscimento di Geoparco da parte del Global and European Geopark Network [64, 65, 66, 67, 68, 69, 70], ed alla istituzione, nel 2010, da parte del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, delle due Aree Marine Protette: “Santa Maria di Castellabate” e “Costa degli Infreschi e della Masseta”, affidate in gestione, all’Ente Parco [71, 72, 73].

ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI

 

1)          Bignardi L., De Vita A., Orofino L., Scognamiglio A., Tommasini E. P.: “High Speed Diesel Feeding by Carburation of Intake Air”, International Symposium on Automotive Technology and Automation, 2, pp. 87/89, Graz, 1979.

 

2)          Campanile A., Carlomagno G. M., De Vita A., Scognamiglio A., Donsì G., Massimilla L.: “Soot Removal and Heat Recovery from Diesel Engine Exhaust by means of Fluidized Bed Filter/Agglomerator and Heat Exchanger”, International Symposium on Automotive Technology and Automation, 1, pp. 164/194, Torino, 1980.

 

3)          De Vita A., Festa R., Gomez A., Onano S., Vaccaro S.: “Scambiatore e Filtro/Agglomeratore a Letto Fluido per Indagini sul Recupero del Calore e la Rimozione della Fuliggine dei Gas di Scarico di un Motore Diesel”, XXXV Congresso Nazionale ATI, St. Vincent, 1980.

 

4)          De Vita A., Impero Abenavoli R.: “Il Banco a Rulli I.M. per Motocicli: sua Caratterizzazione”, XXXV Congresso Nazionale ATI, St. Vincent, 1980.

 

5)          De Vita A., Feola M., Migliaccio M., Rocco V., Scognamiglio A.: “Sulla Determinazione del Coefficiente di Riempimento dei Motori Alternativi a C.I. Attraverso Rilievi di Diagrammi Indicati”, XXXVI Congresso Nazionale ATI, Viareggio, 1981.

 

6)          De Vita A., Feola M., Migliaccio M., Rocco V., Scognamiglio A.: “Evaluation of the Volumetric Efficiency of the Spark Ignition Internal Combustion Engine using Measurement of Indicated Diagrams”, International Symposium on Automotive Technology and Automation, 2, pp. 163/180, Wolfsburg, 1982.

 

7)          De Vita A., Festa R., Vaccaro S.: “Heat Recovery and Soot Removal from Diesel Exhausts”, International Agency 4th Task Leaders Conference, Livermore CA (USA), pp. 95/98, Anacapri, 1982.

 

8)          Bignardi L., De Vita A., Orofino L.: “Some Aspects of Convective Portion of Heat Transfer in Internal Combustion Engines”, VIII Convegno Annuale della Sezione Italiana del Combustion Institute, Sorrento, 1983.

 

9)          De Vita A., Orofino L.: “Some Considerations on the Problem of Heat Transfer in the Combustion Chamber of an Internal Combustion Engine”, First International Association for Vehicle Design Congress, Ginevra, 1984.

 

10)       De Vita A., Pelagagge P. M.: “Proprietà Termodinamiche dell’Isobutano”, XXXIX Congresso Nazionale ATI, L’Aquila, 1984.

 

11)       Chiappini E., De Vita A.: “Caratterizzazione del Particolato Emesso da Motori Diesel Veloci per Autotrazione mediante Prelievo Isocinetico Selettivo”, IX Convegno Annuale della Sezione italiana del Combustion Institute, Anacapri, 1984.

 

12)       De Vita A., Pelagagge P.M.: “M.C.I. Alimentati con Miscele Alcool/Combustibile Tradizionale: Alcune Considerazioni Teoriche”, IX Convegno Annuale della Sezione italiana del Combustion Institute, Anacapri, 1984.

 

13)       De Vita A., Pelagagge P. M.: “M.C.I. Alimentati con Miscele Acool/Combustibile Tradizionale: Considerazioni Teoriche”, ATA Ingegneria Automotoristica, 11, 886/900, 1985.

 

14)       Chiappini E., De Vita A.: “Analisi del particolato allo Scarico di un Motore Diesel Veloce Alimentato con Emulsioni non Stabilizzate di acqua e/o Alcool in Gasolio”, XI Convegno Annuale della Sezione Italiana del Combustion Institute, Punta Ala, 1986.

 

15)       Chiappini E., De Vita A., Schirripa Spagnolo G., Salmi M.: “Sistema a Microprocessore, Dedicato alle Misure di Consumo di Combustibile, per Banco Prova Motori”, Automazione e Strumentazione, Elettronica Industriale, 10, pp. 147/151, Ottobre 1986.

 

16)       Bignardi L., Chiappini E., Cipollone R., De Vita A.: “Temperature Measurements in Internal Combustion Engine Components”, II International Conference on Methodology and Innovations in Automotive Experimentation, 1, pp. 413/426, Firenze, Novembre 1988.

 

17)       De Vita A.: “Multy-Cylinder D.I. Diesel Engine tests with Unstabilized Emulsion of Water and Ethanol in Diesel Fuel”, SAE Paper 890450, 1989.

 

18)       Beomonte Zobel P., De Monte F., De Vita A.: “Un Modello Dinamico per la Previsione del Funzionamento di M.C.I.”, Pubblicazione Interna, Dipartimento di Energetica, Università di L’Aquila, Marzo 1990.

 

19)       De Monte F., De Vita A.: “Modello Dinamico del Funzionamento di un M.C.I. a Fini Diagnostici”, I Giornata di Studio: Evoluzione dei Motori a Combustione Interna nel Campo dei Trasporti, Pisa, Giugno 1990.

 

20)       De Vita A.: “Emulsioni Alcool Etilico-Gasolio: Osservazioni sulle Emissioni di Particolato”, 45° Congresso Nazionale ATI, S. Margherita di Pula (CA), Settembre 1990.

 

21)       Cipollone R., De Vita A.: “Caratterizzazione delle Proprietà Termodinamiche del Bromotrifluorometano”, Energie Alternative, HTE, 71 pp. 159/165, Maggio-Giugno 1991.

 

22)       Anatone M., De Vita A.: “Some Observations on the Influence of the Fuel Formulation in Spark Ignition Engine Ratings”, Third Italian/British Workshop on Heat Engines, Firenze, 1992.

 

23)       Bella G., De Vita A., Milazzo A.: “Analisi Teorico-Sperimentale del Comportamento di Iniettori a Bassa Pressione per Motori ad Accensione Comandata”, 54° Congresso Nazionale ATI, L’Aquila, Settembre, 1999.

 

24)       De Vita A., Alaggio M., Cavaliere M.: “Motore Diesel ad Iniezione Indiretta Alimentato con Miscele Gasolio-Biodiesel: Prestazioni ed Emissioni”, 54° Congresso Nazionale ATI, L’Aquila, Settembre, 1999.

 

25)       De Vita A., Alaggio M.: “Effects of Biodiesel on Performance, Emissions, Injection and Combustion Characteristics of Diesel Engine”, 1st World Conference and Technology Exhibition on Biomass for Energy and Industry, Seville, Spain, 5-9 June 2000.

 

26)       De Vita A., Di Angelo L., Allocca L., Alfuso S.: “Spray Characteristics of a High Pressure Injection for GDI Engines”, 9th. International Symposium on Flow Visualization, Edinburgh, August 2000.

 

27)       De Vita A., Bella G., Milazzo A.: “Simulations of Low Pressure Gasoline Spray”, ASME ICE 2000 Technical Conference, Peoria IL, 24-27 September 2000.

 

28)       De Vita A., Alaggio M., Rotondi R.: “Experimental and Numerical Studies of Diesel Fuel and Biodiesel Spray”, ASME ICE 2000 Technical Conference, Peoria IL, 24-27 September 2000.

 

29)       De Vita A., G. Bella, Rotondi R.: “Numerical and Experimental Investigation of an Impinging GDI Spray”, 5th Conference ILASS – ASIA, dicembre 2000, Japan.

 

30)       De Vita A., Di Angelo L., Corcione F. E., Allocca L., Alfuso S.: “Optical Diagnostics of a High Pressure Swirl Spray Structure for DI Gasoline Engines”, 5th Int. Congress on Engine Combustion Processes, Essen, 2001.

 

31)       De Vita A., Alfuso S., Allocca L., Diana S., Police G.: “Experimental and Numerical Analysis of a Hollow Cone Fuel Spray Dynamics”, SAE 01P-311, 2001.

 

32)       De Vita A., Bella G, Rotondi R.: “Modeling of Pressure Swirl Hollow-Cone Fuel Spray”, 2nd ICHMT Symposium on Advances in Computational Heat Transfer, maggio 2001, Australia.

 

33)       De Vita A., Di Angelo L., Allocca L., Alfuso S.: “Transient Spray Characteristics of a GDI High Pressure Injector”, 7th International Conference Florence ATA 2001, 23-25 maggio 2001, Firenze.

 

34)       De Vita A., Di Angelo L.: “Spray Impingement Evolution of Low Pressure Gasoline Injector”, 7th International Conference Florence ATA 2001, 23-25 maggio 2001, Firenze

 

35)       De Vita A., Di Angelo L.: On the Performance of Car Interior Air Filters”, ICE 2001, Internal Combustion Engine, settembre 2001, Capri.

 

36)       De Vita A., Di Angelo L., Allocca L., Alfuso S.: “Evolution of A High Pressure Spray from a Swirled Gasoline Injector”, ICE 2001, Internal Combustion Engine, settembre 2001, Capri.

 

37)       De Vita A., Di Angelo L., Rotondi R.: “Numerical and Experimental Investigation of an Impinging Gasoline Low Pressure Spray”, ICE 2001, Internal Combustion Engine, settembre 2001, Capri.

 

38)       De Vita A., Di Angelo L., Andreassi L.: “Experimental and Computational Study for the Optimization of Race Car Intake Air Flow“, SETC, Small Engine Technology Conference & Exposition, 28-29-30 novembre 2001, Pisa.

 

39)       De Vita A.: “3D Structure and Evolution of High Pressure Swirl, Hollow-Cone, Gasoline Fuel Sprays”, Pubblicazione Interna, Dipartimento di Energetica, Università di L’Aquila, 2001.

 

40)       De Vita A., Di Angelo L., Allocca L., Bella G.: “Experimental Validation of a GDI Spray Model”, SAE 02P146, SAE 2002 World Congress, Detroit, Michigan, USA - March, 2002

 

41)       De Vita A., Di Angelo L., Allocca L.: “Time-and Space Evolution of a GDI Spray for S.I. Engines at Different Ambient Backpressures”, paper code F02V227, Proceedings of the FISITA 2002, World Automotive Congress, 2 – 7 June 2002, Helsinki, Finland.

 

42)       De Vita A., Di Angelo L., Andreassi L., Romagnuolo S.: “CFD-Aided Design of an Air Box for Race Car“, paper n. 2002-01-2167, Proceedings of SAE Automotive & Transportation Technology Congress, July 9 – 11 2002, Paris, France.

 

43)       De Vita A., Di Angelo L., Allocca L., “Early-Injection and Time-Resolved Evolution of a Spray for GDI Engines”, Proceedings of the ASME “Flow Visualization & Laser Anemometry”, July 14-18 2002, Montreal, Quebec, Canada.

 

44)       Allocca L., De Vita A., Di Angelo L. “Numerical and Experimental Study of GDI Sprays: Part I – Experimental Setup and Results”, Proceedings of the IASTED International Conference on Applied Simulation and Modelling, July 25 – 28 2002, Creta, Greece.

 

45)       Allocca L., De Vita A., Di Angelo L. “Numerical and Experimental Study of GDI Sprays: Part II – numerical tool and results”, Proceedings of the IASTED International Conference on Applied Simulation and Modelling, July 25 – 28 2002, Creta, Greece.

 

46)       De Vita A., Di Angelo L., Allocca L.: “Visualization and Characterization of CR Diesel Spray Wall-Impingement”, Paper F0358, In Proceedings of the 10th International Symposium on Flow Visualization, August 26 – 29 2002, Kyoto, Japan.

 

47)       Allocca L., De Vita A., Di Angelo L.: “Experimental Study of a CR Diesel Spray”, Proceedings of the 18th Annual Conference on Liquid Atomization and Spray Systems, September 9 – 11 2002, Saragozza, Spain.

 

48)       De Vita A., Di Angelo L., Allocca L.: “Wall-Impingement Analysis of a Spray from a Common Rail Injection System for Diesel Engines”, Proceedings of the THIESEL 2002 Conference on Thermo- and Fluid-Dynamic Processes in Diesel Engines, September 11 – 13 2002, Valencia, Spain.

 

 

49)       Allocca L., De Vita A., Rosa P. “Experimental and numerical analysis of sprays from a CR Diesel injector”. Proceedings 9th International Conference on Liquid Atomization and Spray Systems – ICLASS 2003, Sorrento (Italy) 2003, Paper 14.15.

 

50)       De Vita A., Di Angelo L., Andreassi L.: “CFD Analysis of Engines: an Advanced Approach Based on Codes Dynamically Coupled”, In Proceedings of the Internal Combustion Engine Division of the ASME 2003 Spring Technical Conference May 11 – 14 2003, Salzburg, Austria.

 

51)       Allocca L., De Vita A., Rosa P.: “Wall impingement of CR Diesel sprays: experimental and numerical analysis”. Proceedings 6th International Conference on Engines for Automobile – ICE 2003, Capri (Italy) 2003, Paper SAE_NA 2003-01-73.

 

52)       De Vita A., Allocca L.: “Experimental Analysis and CFD Simulation of GDI Sprays” proceedings 2003 SAE World Congress, Detroit (USA) 2003, SAE Paper 2003-01-004, Vol. SP-1740 “Computer-Aided Engineering of Vehicle and Engine Systems and Components”, pp. 45-56.

 

53)       De Vita A., Andreassi L.: “Analisi CFD di Motori Alternativi a Combustione Interna. Parte I: Metodologia di Accoppiamento Dinamico tra Codici 1D e 3D“, 58° Congresso Annuale ATI, Associazione Termotecnica Italiana, Padova – San Martino di Castrozza, 9-12 settembre, 2003.

 

54)       De Vita A., Andreassi L.: “Analisi CFD di Motori Alternativi a Combustione Interna. Parte II: Ottimizzazione Fluidodinamica della Presa d’Aria di un’ Auto da Corsa“, 58° Congresso Annuale ATI, Associazione Termotecnica Italiana, Padova – San Martino di Castrozza, 9-12 settembre, 2003.

 

55)       Allocca L., De Vita A., Rosa P.: “GDI and CR Diesel sprays wall impingement analysis”. VAFSEP Int’l Conf. On Vehicle Alternative Fuel System and Environmental Protection – July, 6-9 2004, Dublin Ireland.

 

56)       Andreassi L., De Vita A., Mulone V.: “CFD Analysis of High Performance Internal Combustion Engine Intake System”, VAFSEP Int’l Conf. On Vehicle Alternative Fuel System and Environmental Protection – July, 6-9 2004, Dublin Ireland.

 

57)       De Vita A., Rosa P.: “Diesel Engine Fueled with Diesel Fuel – Biodiesel Blends”, VAFSEP Int’l Conf. On Vehicle Alternative Fuel System and Environmental Protection – July, 6-9 2004, Dublin Ireland.

 

58)       Allocca L., Alfuso S., De Vita A., Montanaro A., Rosa P.: “Experimental study of high pressure sprays for SIDI engines”. Proceedings 11th International Symposium on Flow Visualization – ISFV11 2004, Notre Dame (USA) 2004 (ISBN 0-9533991-5-X).

 

59)       Allocca L., De Vita A., Lai M.C.: “High pressure Diesel-like injections for GDI engine: experimental and numerical approach”. Proceedings 19th Annual Meeting of the Institute for Liquid Atomization and Spray Systems – ILASS Europe ‘04, Nottingham (UK) 2004, pp. 289-295.

 

60)       Allocca L., De Vita A., Merola S.S., Vaglieco B.M.: “Liquid/vapour visualization of common rail diesel sprays in different ambient conditions with visible and UV laser light scattering and PLIF”. In SPIE Vol. 5880 “Optical Diagnostics” (L.M. Hanssen & P.V. Farrel, Eds), SPIE (Bellingham, USA), pp. 219–230 (ISBN 0-8194-5885-6).

 

61)       Allocca L., Alfuso S., Montanaro A., De Vita A.: ”GDI SPRAYS for S.I. Engines: Evolution and Wall Impingement at Different Operative Conditions”, 9th International Conference on Energy and Environment, Cairo-Sharm El Sheikh, March 14 – 17, 2005.

 

62)       De Vita A., Cococcetta F., Ronconi G.: ”Optical Techniques to Characterize Sprays from Diesel Common Rail and GDI Injection Systems”, Tecniche Ottiche e Termografiche in Termofluidodinamici, II Giornata Nazionale di studio UIT, L’Aquila 20 maggio 2005.

 

63)       Allocca L., Andreassi L., De Vita A., Rocco V., Ubertini S.: “Experimental analysis of high pressure Diesel spray impingement on a flat wall”. Proceedings 13th International Heat Transfer Conference, Sydney (Australia) 2006.

 

64)       Aloia A., Burlando M., De Vita A., Firpo M., Guida D., Queirolo C., Toni A., Vacchi M., Valente A.: “La divulgazione del patrimonio geologico attraverso i sentieri tematici: le esperienze del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e del Parco del Beigua – Beigua geopark”, Atti del Convegno Nazionale “Il Patrimonio Geologico: una risorsa da proteggere e valorizzare”, 29-30 Aprile 2010, Sasso di Castalda (PZ).

 

65)       Aloia A., De Vita A., Guida D., Toni A., Valente A.: “la geodiversita’ del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano: verso il Geoparco”, Atti del Convegno Nazionale “Il Patrimonio Geologico: una risorsa da proteggere e valorizzare” , 29-30 Aprile 2010, Sasso di Castalda (PZ)

 

66)       Aloia A., De Vita A., Guida D., Toni A., Valente A.: (2010) “National Park of Cilento and Vallo of Diano: geodiversity, geotourism, geoarchaeology and historical tradition”, 9th European Geoparks Conference, 1-5 October2010,  Lesvos Greece.

 

67)       Aloia A., De Vita A., Toni A.: (2011) “Cilento and Vallo di Diano Geopark a territory to be discovered.”, European Geoparks Magazine, 2011,  Iusse 8, by Natural History Museum of the Lesvos on behalf of the European Geoparks Network.

 

68)       Aloia A., De Vita A., Troiano A.: “Il geoparco del Cilento e Vallo di Diano”, Semestrale delle aree protette mediterranee, 2011,  Giannini editore.

 

69)       Aloia A., De Vita A., Positano MP., (2012) “Cilento and Vallo di Diano Geopark:Elea-Velia an Unesco geoarcheological site”, European Geoparks Magazine, 2012, Iusse 9,  by Natural History Museum of the Lesvos on behalf of the European Geoparks Network.

 

70)       Aloia A., De Vita A., Guida D., Toni A., Valente A and Troiano A.: (2012) The geological heritage of Cilento and Vallo di Diano geopark as key in the evolution of the central Mediterranean in the last 200 MY”, Proceedings of the 10th European Geoparks Conference, European geoparks Network, 2012, Porsgrum, Norway, in Dolven, J.K., Ramsay T. and Rangers K. (eds).

 

 

71)       Di Stefano F., De Vita A., Sensale G., Russo G.F.:Un GIS di supporto per una gestione sostenibile delle aree marine protette del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano”, Atti dellla XIII Conferenza Italiana Utenti ESRI, 2012, Roma.

 

72)       Sbrescia L., De Vita A., Di Stefano F., Sensale G., Giordano G., Sandulli R.: “Cartografia tematica per la definizione di aree di ormeggio e di ancoraggio nell’AMP di Santa Maria Di Castellabate”,  Biol. Mar. Mediterr., VOL. 19 (1), pp. 114-115, 2012.

 

73)     Villante, C., Anatone, M., and De Vita, A., “On WTW and TTW Specific Energy Consumption and CO2 Emissions of Conventional, Series Hybrid and Fully Electric Buses,” SAE Int. J. Alt. Power. 7(1):2018, doi:10.4271/08-07-01-0001. ISSN: 2167-4191 e-ISSN: 2167-4205

 

 74)   Villante, C., Anatone, M., and De Vita, A., “On WTW and TTW Specific Energy Consumption and CO2 Emissions of Conventional, Series Hybrid and Fully Electric Buses,” SAE Int. J. Alt. Power. 7(1):2018, doi:10.4271/08-07-01-0001. ISSN: 2167-4191 e-ISSN: 2167-4205

 

Attività di partecipazione ad organismi e commissioni

·             Componente della Commissione Biblioteca della Facoltà di Ingegneria dell’Università di L’Aquila;

·             Componente del Consiglio Direttivo del Centro Linguistico dell’Ateneo aquilano;

·             Dal 1993 al 1995 vice presidente dell’organismo regionale “Comitato di Gestione per il Diritto allo Studio Universitario di L’Aquila”, in seguito ad elezione da parte dei Docenti di I e II fascia dell’Università di L’aquila e nomina da parte della Giunta Regionale Abruzzese;

·             Dal 1995 al 2002 vice presidente della “Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Universitari” di L’aquila, in seguito a successive rielezione da parte dei Docenti dell’Università di L’Aquila e nomine da parte della Giunta Regionale;

·             Dal 1993 al 1999 componente della Commissione Diritto allo Studio dell’Università di L’Aquila, in seguito a nomina da parte del Magnifico Rettore prof. Giovanni Schippa;

·             Dal 1999 al 2004 presiede la Commissione di cui al punto precedente, in qualità di Delegato del Magnifico Rettore prof. Luigi Bignardi a curare lo sviluppo e le iniziative inerenti il diritto allo studio ed i rapporti con l’omonima Azienda Regionale;

·             Ha fatto parte di numerose Commissioni di concorso per posti di Dottorato e Ricercatore, per il conferimento del titolo di Dottore di Ricerca, per la conferma dei Professori Associati e per la valutazione comparativa per la copertura di un posto di Professore Associato presso il Politecnico di Torino e presso la Facoltà di Ingegneria di Salerno;

·             È stato più volte membro della Commissione degli Esami di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere.