.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

GIANFRANCO TOTANI


Nome: Gianfranco
Cognome: Totani
Qualifica: Professore associato
Settore Scientifico Disciplinare: ICAR/07 (Geotecnica)
Struttura di afferenza: Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile - Architettura, Ambientale
Email: gianfranco.totaniunivaq.it
Telefono Ufficio: 0862.43.4535
Fax Ufficio: 0862.43.4548

Insegnamenti tenuti - a.a.

InsegnamentoOrario di ricevimento
Geotecnica (I3A - Ingegneria Civile e Ambientale) Mercoledý dalle ore 11,00 alle ore 13,00. Sede di FacoltÓ presso Monteluco di Roio (Laboratorio di Geotecnica, Edificio A, lato Sud).
Geotecnica (I4A - Ingegneria Edile-Architettura U.E.) Mercoledý dalle ore 11,00 alle ore 13,00. Sede di FacoltÓ presso Monteluco di Roio (Laboratorio di Geotecnica, Edificio A, lato Sud).



Curriculum scientifico

(Aggiornato il 09-10-2014)

Link versione stampabile (pdf)

Gianfranco Totani è professore associato di Geotecnica presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università dell'Aquila, dove ha conseguito la laurea in Ingegneria Civile nel 1978 con il massimo dei voti e la lode.

L'attività scientifica è documentata da oltre 100 pubblicazioni, relative per lo più a prove geotecniche in sito e prove di laboratorio, filtrazione, previsione di cedimenti di fondazioni superficiali, sperimentazione in vera grandezza su pali infissi in argilla, stabilità dei pendii e geotecnica delle grandi aree con particolare riferimento al territorio abruzzese.

A seguito dei terremoti di S. Giuliano di Puglia (2002) e dell’Aquila ha contribuito a sviluppare il Dilatometro Sismico con il quale ha eseguito un largo numero di prove per la misura della velocità delle onde sismiche di taglio in vari tipi di terreno. I risultati di tali studi sono illustrati in numerosi articoli e capitoli di libri. 

Oltre ad una intensa attività didattica in corsi di laurea e Master, è attivamente impegnato in seminari e corsi di aggiornamento organizzati da Enti e Ordini professionali su tematiche di Ingegneria Geotecnica.

Attualmente ricopre la carica di Presidente del corso di laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio presso l’Università degli studi dell’Aquila.

E' membro dell'Associazione Geotecnica Italiana, all'interno della quale è stato membro eletto del Consiglio di Presidenza negli anni 1997-2003, della International Society on Soil Mechanics and Geotechnical Engineering e della International Society for Rock Mechanics. Ha fatto parte del Gruppo Nazionale per la Difesa dalle Catastrofi Idrogeologiche, linea di ricerca "Previsione e Prevenzione di Eventi Franosi a grande Rischio".

E' promotore di progetti di ricerca in collaborazione con ricercatori di altre Università italiane ed estere e di Enti pubblici e privati. E' stato relatore in diverse conferenze nazionali e internazionali.

Ha fatto parte del gruppo di lavoro incaricato della preparazione del Rapporto sullo stato dell'arte della prova DMT, pubblicato nel 2001, per conto del Comitato Tecnico TC16 (Ground Property Characterization from In-situ Testing) della International Society of Soil Mechanics and Geotechnical Engineering.

 Gianfranco Totani is associate professor of Soil Mechanics at the Faculty of Engineering of the University of L'Aquila, where he got his degree in Civil Engineering in 1978.His scientific activity is documented by over 100 papers, mostly on in situ and laboratory tests, seepage, prediction of settlements of shallow foundations, full-scale load testing on piles driven in clay, slope stability and environmental problems with particular reference to the Abruzzo region.After the October 2002 S. Giuliano di Puglia earthquake and the April 2009 L’Aquila earthquake he have participated to develop the seismic dilatometer (SDMT) by which have performed a large number of test to measure the shear wave velocity Vs in many different soil deposites. The results of these studies are published in papers and parts of books.In addition to an intense teaching activity at the Faculty of Engineering of L'Aquila, he is actively involved in seminars and courses organized by institutions and professional associations on various topics of Geotechnical Engineering.Actually is the head of the Environmental Engineering Course in the University of L’Aquila.He is member of the Italian Geotechnical Society (AGI), where he acted as elected member of the Board in the period 1997-2003. He is member of the International Society of Soil Mechanics and Geotechnical Engineering and the International Society for Rock Mechanics. He has been part of the National Group for Prevention of Hydrogeological Disasters (Slope Stability).He has been/is promoter of research projects in cooperation with researchers of other Italian and foreign Universities, public institutions and private companies. He has been speaker in several national and international conferences.He has been a component of the working group who prepared the state-of-the-art Report on the Flat Dilatometer, published in 2001, on behalf of the Technical Committee TC16 (Ground Property Characterization from In-situ Testing) of the International Society of Soil Mechanics and Geotechnical Engineering.