.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

DANILO DI DONATO


Nome: Danilo
Cognome: Di Donato
Qualifica: Ricercatore universitario
Settore Scientifico Disciplinare: ICAR/10 (Architettura Tecnica)
Struttura di afferenza: Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile - Architettura, Ambientale
Email: danilo.didonatounivaq.it
Telefono Ufficio: 0862434121

Insegnamenti tenuti - a.a.

InsegnamentoOrario di ricevimento
Architettura Tecnica I con laboratorio (I4A - Ingegneria Edile-Architettura U.E.) Giovedi mattina ore 9:00-10:00 in Dipartimento DICEAA sede Ex Felix
Architettura Tecnica II (I4A - Ingegneria Edile-Architettura U.E.) Giovedi mattina ore 9:00-10:00 in Dipartimento DICEAA sede Ex Felix



Curriculum scientifico

(Aggiornato il 11-09-2018)

Link versione stampabile (pdf)

Formazione

Il 14 dicembre 2017 si laurea in Ingegneria Edile-Architettura U. E. presso l’Università degli Studi di L’Aquila con votazione di 110/110 con tesi di laurea in Composizione architettonica dal titolo: “Riconfigurazione urbana dell'area a monte di viale della Crocerossa, L'Aquila”.

Il 27 Aprile 2014 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in “Recupero, Progetto e Tutela nei contesti insediativi e territoriali di elevato valore ambientale e paesistico”, XXIV ciclo, presso l’Università degli Studi dell’Aquila, con un lavoro di ricerca dal titolo: “Costruire con l'acciaio – Sperimentazione tecnologica nell'Architettura Italiana del Secondo Dopoguerra”, relatori: prof. Renato Morganti, prof.ssa Alessandra Tosone.

Attività accademica e didattica

É Ricercatore di Design e Tecnologia dell’Architettura (SSD - ICAR 10 -Architettura Tecnica) presso l’Università dell’Aquila dall’ottobre del 2017.

A partire dal 2008 l’attività didattica è stata svolta, nell’ambito del Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura con esercitazioni, revisioni, assistenza agli esami e seminari per gli insegnamenti di Architettura Tecnica I (titolare Prof. Renato Morganti), Recupero e Conservazione degli Edifici dapprima e Recupero e Conservazione del Costruito poi, (titolare Prof. Renato Morganti).

Collabora inoltre in qualità di tutor al Laboratorio di Tesi per la Disciplina di Recupero e Conservazione del Costruito, per il corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura.

Cultore della materia dall’Aprile 2012 ad oggi, dal maggio 2012 al marzo 2017 ha svolto affiancamento didattico nel Corso di Architettura Tecnica I, 3° anno del Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura, Titolare prof. Renato Morganti presso Università degli Studi dell’Aquila.

Dal marzo 2015 al maggio 2015 è stato docente al corso TFA 2014-2015 organizzato dall'Università degli Studi dell'Aquila per la classe A016 nella disciplina di DIDATTICA DI TECNOLOGIA DELLE COSTRUZIONI, corso di 24 ore.

Dal Febbraio 2016 al settembre 2017 è titolare di incarico di docenza a contratto per il Corso di Architettura Tecnica I (90 ore – 9 CFU), 3° anno del Corso di Ingegneria Civile Ambientale dell’Università degli Studi dell’Aquila.

Dall’ottobre 2017 è titolare di docenza  per il Corso di Architettura Tecnica I (90 ore – 9 CFU), 3° anno del Corso di Ingegneria Civile Ambientale dell’Università degli Studi dell’Aquila.

Dall’ottobre 2017 è titolare dell’esercitazione del Corso di Architettura Tecnica I (30 ore), 3° anno del Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura, Titolare prof. Renato Morganti presso Università degli Studi dell’Aquila.

Dal 2018 è membro del Dottorato ICEAA del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura e Ambientale.

Ha partecipato in qualità di tutor a diversi workshop internazionali, tra i quali due Intensive Erasmus (L’Aquila 2009 - Ayvalik, Turchia 2011), due Bilateral workshops tra Shibaura Institute of Technology of Tokyo e la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi dell’Aquila (2013, 2015), e un Taller Internacional bilaterale tra la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi dell’Aquila e la Facultad de Arquitectura de la Universidad Internacional SEK Ecuador (2009).

Ha tenuto conferenze in Italia (Milano, Venezia) ed all’estero (Bruxel, Granada).

Nell’A.A. 2014-2015 ha tenuto lezione al Master in “Miglioramento sismico, restauro e consolidamento del costruito storico monumentale” (master congiunto Università dell’Aquila ed Università di Perugia, coordinatori Prof. Dante Galeota e Prof. Antonio Borri).

Dal 25 Giugno al 30 Giugno 2018 tiene lezioni all’Università Politecnica di Danzica nell’ambito del Programma Erasmus+ per la mobilità docenti.

Attività scientifica e di ricerca

Nel triennio 2012-2015 risulta vincitore di tre Assegni di Ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile, Architettura, Ambientale dell'Università degli studi dell'Aquila per un progetto dal titolo “La Costruzione metallica in Italia: tra primo e secondo Novecento”, responsabile prof. Renato Morganti.

L’attività di ricerca è condotta attraverso la partecipazione a progetti di ricerca nazionali o di ateneo, come PRIN e RIA. In particolare ha partecipato all’UdR dell’Aquila per il Prin 2009-2011  dal titolo “Tecnologie a secco per il recupero e la riqualificazione energetica nel contesto della ricostruzione di edifici, insediamenti e centri in aree a rischio sismico del territorio abruzzese” e al RIA 2015 dal titolo “Materiali e tecniche dell’architettura. Evoluzioni tecniche e mutamenti linguistici dell’acciaio nel progetto dell’esistente” - Responsabile scientifico prof.ssa A. Tosone - e al RIA 2016 dal titolo “Cultura della Costruzione metallica. Valorizzazione, riqualificazione architettonica ed energetica di patrimoni del Novecento italiano” - Responsabile scientifico prof. R. Morganti - e al RIA 2018 dal titolo “Cultura della Costruzione metallica. Valorizzazione, riqualificazione architettonica ed energetica di patrimoni del Novecento italiano” - Responsabile scientifico prof. R. Morganti. Dal 2010 al 2015 ha inoltre collaborato al Gruppo Interdisciplinare di Ricerca organizzato per il “Consorzio La Montagna Amica” cui hanno aderito Gran Sasso Teramano SpA, Altevie Srl, Università degli Studi dell’Aquila, Novatec Srl.

Dal 2008 fa parte della segreteria organizzativa del Premio Luigi Zordan.

E’ autore di 36 pubblicazioni scientifiche di cui 17 su riviste scientifiche Anvur e 19 contributi in atti di convegno a carattere sia nazionale che internazionale.

Attività di sperimentazione progettuale

L’attività di sperimentazione progettuale è stata svolta anche attraverso la partecipazione a concorsi nazionali ed internazionali di architettura, tra i quali quello internazionale in due fasi “Micro spazi-macro luoghi” Teramo 2008, cui ha partecipato in qualità di collaboratore nel gruppo vincitore con la proposta “Up to date”.

Ha inoltre partecipato ai seguenti concorsi di architettura: nel Marzo 2009 al Concorso internazionale “Riqualficazione dell'area di Porta Nuova, Marsala” con la proposta M-arte, gruppo con a capo l'arch. Dario Magnacca; nel Luglio 2009 al Concorso internazionale “Riqualificazione di piazzale Santa Croce, Parma” con una proposta con a capo l'arch. Marco Mantellato; nel Novembre 2009 al Concorso internazionale “Ristrutturazione e riqualificazione urbanistica di Piazza Castello, Oderzo” con una proposta con a capo l'arch. Marco Mantellato; nel Dicembre 2009 al Concorso internazionale “Recupero e valorizzazione della Piazza di Cerignola” con la proposta “Cum grano salis”con a capo l'arch. Dario Magnacca; nel Giugno 2010 al Concorso internazionale “Punto panoramico sul fiume Po” con la proposta “Guarda un Po”con a capo l'arch. Marco Mantellato; nel 2014 partecipa al concorso “Teramo Social Housing” con la proposta Progettazione di un intervento residenziale di housing sociale in via Longo Teramo, con a capo l’arch. Camillo Botticini e MFA Architects.

Ha collaborato inoltre, a seguito del sisma, all’UOIS (Unità operative Ingegneria Sismica) dell’Università degli Studi dell’Aquila, nell’ambito della quale ha svolto rilievi, sopralluoghi e stime danni per sedi universitarie danneggiate dal terremoto, e progetti per le sedi provvisorie di Ateneo. Ha preso parte al gruppo di progettazione che ha curato per il Consorzio per la Sperimentazione Edilizia - Dipartimento di Ingegneria delle Strutture, delle Acque e del Terreno Dipartimento di Architettura e Urbanistica - la progettazione preliminare e definitiva di  Palazzo Camponeschi (2010-2011); ha aderito inoltre al gruppo di progettazione del Dipartimento DAU, Università degli Studi dell’Aquila, per la consulenza al progetto definitivo di Palazzo Ardinghelli (2011-2012).

Premi e riconoscimenti

Nel 2009 collaboratore del gruppo vincitore con la proposta “Up to date” del Premio internazionale di architettura a due fasi per “Micro spazi-macro luoghi” Teramo 2008

Nel 2013 è collaboratore del gruppo Terzo classificato Premio IQU 8 edizione 2013 per innovazione e qualità urbana con la proposta “Realizzazione di un progetto pilota di parterre infrastrutturante, Teramo”.

Pubblicazioni

Contributi in atti di convegno

1. R. Morganti, A. Tosone, M. Abita, D. DI DONATO, (2018), The iron bridges for the new capital in the Kingdom of Italy. In: Wouters I., Van de Voorde S., Bertels I., et al, Donald Friedman, Thomas Leslie, John Ochsendorf (edited by), Building Knowledge, Construction Histories, Proceedings of Sixth International Congress on Construction History (6ICCH), Brussels, Belgium 9-13 July 2018, vol. 1, p. 943-950, CRC Press/Balkema, Leiden, The Netherlands, ISBN: 978-1-138-33230-0 e 978-0-1429-44675-7 (ebook).

2. D. DI DONATO, R. Morganti, A. Tosone, M. Abita, (2018), Steel heritage: Olivetti’s factories in Ivrea. In: Wouters I., Van de Voorde S., Bertels I., et al, Donald Friedman, Thomas Leslie, John Ochsendorf (edited by), Building Knowledge, Construction Histories, Proceedings of Sixth International Congress on Construction History (6ICCH), Brussels, Belgium 9-13 July 2018, vol. 1, p. 555-562, CRC Press/Balkema, Leiden, The Netherlands, ISBN: 978-1-138-33230-0 e 978-0-1429-44675-7 (ebook).

3. R. Morganti, M. Abita, DANILO DI DONATO (2018), Finnish dignity – Latest housing solutions for social diversification and construction sustainability. In The Housing for the dignity of mankind, Napoli: Giapeto Editore, 2018. - ISBN: 978-88-9326-210-1. Proceedings of: 42° IAHS World Housing Congress, Napoli, 10-12 April 2018.

4. R. Morganti, A. Tosone, M. Abita, D. DI DONATO, (2018), Le Olimpiadi di Roma. L’acciaio in gioco. In: D'Agostino S., Romana F., D’Ambrosio A., (a cura di), History of Engineering. Storia dell'Ingegneria. Proceedings of 3rd International Conference. Atti del 7° Congresso Nazionale. vol. 1, pp. 511-520, Napoli 23/24 Aprile 2018, Cuzzolin Editore, Napoli, ISBN:978-88-86638-66-1.

5. D. DI DONATO, R. Morganti, A. Tosone, M. Abita,(2018), The adaptive reuse of Palazzo Ardinghelli in L’Aquila. In Amoeda R, Lira S, Pinheiro C, et al (edited by) HERITAGE 2018. 6th International Conference on Heritage and Sustainable Development. Proceedings of 5th International Conference on Heritage and Sustainable Development, vol. 2, pp. 1257-1266, Published by Green Line Institute, Barcelos, Portugal, ISBN 978-84-338-6261-7.

6. R. Morganti, A. Tosone, M. Abita, Cocco S., D. DI DONATO, (2017), Acciaio per lo sport alle olimpiadi di Roma – Le architetture temporanee, in CTA (a cura di), Le giornate italiane della costruzione in acciaio – The Italian steel days, XXVI Congresso CTA, 28-30 Settembre Venezia, Gechi edizioni, Milano, vol. 2 pag. 1013-1024.

7. R. Morganti , A. Tosone, D. DI DONATO, M. Abita, (2017) Steel Inside, La costruzione metallica nel progetto di riuso di Palazzo Ardinghelli, in CTA (a cura di), Le giornate italiane della costruzione in acciaio – The Italian steel days, XXVI Congresso CTA, 28-30 Settembre Venezia, Gechi edizioni, Milano, vol. 1 pag. 423-432.

8. D. DI DONATO, M. Abita (2016), “Per una geografia delle architetture in Italia. Towards a geography of steel architectures in Italy”, in A. Guida, A. Pagliuca (a cura di), Colloqui.AT.e (2016) MATER(i)A Materials | Architecture | Technology | Energy Environment | Reuse | (Interdiscplinary) | Adaptability, Matera 12-15 Ottobre 2016, Gangemi Editore, Roma 2016, cd pp. 907-916, ISBN 978-88-492-3312-4.

9. D. Franchi, D. DI DONATO, M. Abita (2016), “La città che sale. Edifici alti in acciaio nell'Italia del boom economico”, in: S. D'Agostino (a cura di), Hystory Engineering. Storia dell'Ingegneria. Proceedings of international Conference. Atti del 6° Congresso Nazionale, Napoli, 22-23 aprile 2016, vol. 1, Cuzzolin Editore, Napoli (2016), pp. 473-486, ISBN: 978-88-86638-33-3.

10. R. Morganti, A. Tosone, S. Cocco, D. DI DONATO (2015), “Patents of earthquake-resistant structures in iron and steel. Italian experiences of the first half of the 20th century.”, in B. Bowen, D. Friedman, T. Leslie, J. Ochsendorf (a cura di),  PROCEEDINGS VOLUME 2 Fifth International Congress on Construction History Chicago, Il 3-7 June 2015; Construction History Society of America, Chicago 2015, pp. 633-640, ISBN 978-1-329-15031-7.

11. R. Morganti, A. Tosone, D. Franchi, D. DI DONATO (2015), “Steel Construction For A New Public Company. The Rai Executive Offices”, in B. Bowen, D. Friedman, T. Leslie, J. Ochsendorf (a cura di), PROCEEDINGS VOLUME 2 Fifth International Congress on Construction History Chicago, Il 3-7 June 2015; Construction History Society of America, Chicago 2015, pp. 625-632, ISBN 978-1-329-15031-7.

12. R. Morganti, A. Tosone, D. DI DONATO (2014), Sustainable marginality: conservation and re-use of “Colonie climatiche di soggiorno” in the Abruzzo region, in: R. Amoêda, S. Lira & C. Pinheiro (a cura di), Heritage (2014) – Proceedings of the 4th international Conference on Heritage and Sustainable Development. vol. 1, Guimarães, Portugal, July 2014, Green Lines institute for Sustainable Development, ISBN: 978-989-98013-7-0.

13. R. Morganti, A. Tosone, D. DI DONATO (2014), Dentro e fuori la prefabbricazione leggera. Prassi costruttiva e sperimentazione nell'edilizia per la scuola, in: D'Agostino S, Fabricatore G (a cura di):, Hystory Engineering. Storia dell'Ingegneria. Proceedings of international Conference. Atti del 5° Congresso Nazionale. Napoli, 19-20 maggio 2014, vol. 1, Cuzzolin Editore, Napoli 2014, pp. 643-654, SBN: 978-88-87479-80-5,

14. R. Morganti, A. Tosone, D. DI DONATO, D. Franchi (2013), Il CLASP: un sistema costruttivo d'importazione in acciaio per le nuove scuole d'Italia. in: Giornate italiane della costruzione in acciaio. L’Acciaio e la sfida delle prestazioni. Torino, 30 settembre – 02 ottobre 2013, Doppiavoce, Napoli 2013, vol. 1, p. 940-947, ISBN: 978-88-905870-0-9.

15. R. Morganti S. Balassone, D. DI DONATO, D. Franchi (2012), Acciaio e architettura per l'industria. Sperimentazioni tecnologiche nell'Italia degli anni Sessanta, in S. D'Agostino (a cura di), 4° Convegno Nazionale di Storia dell'Ingegneria, 16-18 Aprile 2012, tomo secondo, Cuzzolin editore, Napoli, 2012, pp. 1079-1090, ISBN 978-88-87479-48-5.

16. R. Morganti A. Tosone, S. S. Balassone D. DI DONATO (2012), From the ribs to the cable, in G. Tampone, R. Corazzi, E. Mandelli (a cura di), Domes in the world, Nardini, Firenze, 19-23 marzo 2012, ISBN 9788840442112.

17. R. Morganti A. Tosone, D. DI DONATO, D. Franchi S. Balassone (2011), Sperimentare con l'acciaio: temi costruttivi nell'architettura italiana per l'industria, in XXIII Giornate Italiane della Costruzione Metallica - Realizzazioni, doppiavoce, Napoli 2011, pp. 147-154, ISBN 978-88-89972-24-3.

18. A. Tosone, R. Morganti D. DI DONATO (2011), The finite light, Symbol and constructive nature of footbridge in AA.VV. (a cura di), 4th international Conference footbridge 2011, Wroclaw Poland, July 6-8 2011, dωe (Dolnoslaskie Wydawnictwo Edukacyjnie), Wroclaw 2011, pp.174-183, ISBN 978-83-7125-205-1.

19. D. DI DONATO (2011), Costruire con l'acciaio, architettura italiana del Secondo Novecento, in Trento A. (a cura di), “L'attività di ricerca nel dottorato: verso un sapere tecnico condiviso” “Reserach in P.h.D. - Toward a shared knowledge”. Atti della giornata di Studio, “Sapienza”, Università di Roma, Associazione Scientifica Ar.tec. Roma, 18 febbraio 2011 pp. 371-373. ISBN: 978-88-901893-7-1.

Contributi su rivista

1. R. Morganti, A. Tosone, M. Abita, D. Di Donato, (2018), Acciaio e Olimpiadi: Roma 1960 – Steel and Olympics: Rome 1960, in: Costruzioni metalliche, luglio-agosto 2018, pag. 85-98, ISSN: 0010-9673

2. R. Morganti, A. Tosone, M. Abita, D. Di Donato, (2017), Roma, il patrimonio perduto dei ponti in ferro – The lost heritage of iron bridges in Rome, in: Costruzioni metalliche, luglio-agosto 2017, pag. 113-126, ISSN: 0010-9673

3. R. Morganti, A. Tosone, D. DI DONATO, M. Abita (2016), “Declinazione della leggerezza dalla tradizione alla contemporaneità: le cupole a struttura metallica in Italia” in: Costruzioni Metalliche, Anno LXVIII, n. 4 Luglio-Agosto 2016, pp. 39-50, ISSN: 0010-9673

4. R. Morganti, A. Tosone, D. Di Donato (2016), Acciaio e sperimentazione nell'architettura per l'industria nell'Italia degli anni sessanta, Acciaio arte architettura, n. 64 giugno 2016, maggio. 84-91, ISSN 1970-335X

5. R. Morganti, A. Tosone, M. Abita, D. DI DONATO (2015), “La costruzione metallica per le nuove cattedrali del consumo” in: Costruzioni Metalliche, Anno LXVII, n. 6 Novembre-Dicembre 2015, pp. 44-55, ISSN: 0010-9673

6. M. Abita, D. DI DONATO (2015), Suomi Seven, Architetti emergenti in Finlandia, in L'industria delle costruzioni, n. 445, anno XLIX Settembre-Ottobre 2015, pp. 116-119, ISSN: 0579-4900.

7. R. Morganti, A. Tosone, S. Cocco, D. DI DONATO (2015), Acciaio e Sisma 1908-1918. Brevetti per la residenza in Italia. in: Costruzioni Metalliche, vol. 2/2015, pp. 51-60, ISSN: 0010-9673

8. D. DI DONATO (2014), in between, tra passato e presente, tra la città ed il colle, in Progetto, n. 40, ottobre – dicembre 2014, pp. 50-55, ISSN 1590-7058.

9. R. Morganti A. Tosone, D. Franchi, D. DI DONATO (2014), La costruzione metallica per una nuova committenza pubblica. Le sedi direzionali della Rai, in: Costruzioni Metalliche, vol. 5/2014, pp. 44-54, ISSN: 0010-9673

10. R. Morganti D. DI DONATO (2014), Architettura finlandese 2012-2013, in L'industria delle costruzioni, n. 439, settembre –ottobre 2014, pp. 98-104, ISSN: 0579-4900.

11. A. Tosone, D. DI DONATO (2014). L'architettura delle colonie climatiche in Abruzzo. Un patrimonio del Moderno da salvare. L'industria delle Costruzioni, n. 437, Anno XLVIII maggio-giugno 2014, pp. 105-110, ISSN: 0579-4900.

12. R. Morganti, A. Tosone, D. DI DONATO (2013), Acciaio e sperimentazione. Architettura per l'industria italiana degli anni sessanta. in: AAA Acciaio Arte Architettura, vol. 54/2013, pp. 96-105, ISSN: 1970-335X

13. R. Morganti, A. Tosone, D. DI DONATO (2013), L’acciaio e la fabbrica. Sperimentazioni tecnologiche nelle industrie Olivetti a Ivrea. in: Costruzioni Metalliche, vol. 3/2013, pp. 45-56, ISSN: 0010-9673

14. R. Morganti D. DI DONATO (2012), Architettura finlandese 2010-2011, in L'industria delle costruzioni, n. 426, luglio – agosto 2012, pp. 112-116, ISSN: 0579-4900.

15. D. DI DONATO (2011), Una riqualificazione urbana a Sora, in Frames, ottobre – dicembre 2011, pp. 44-49, ISSN: 0393-4969.

16. D. DI DONATO (2011), Recupero a Sora, in Architetti, gennaio-febbraio 2011, p.16, ISSN: 2280-9287.

17. D. DI DONATO (2010), Restaurare il moderno: la biblioteca di Viipuri di Alvar Aalto, in L'industria delle costruzioni, n. 413, maggio – giugno 2010, pp. 88-92, ISSN: 0579-4900.