.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

MASSIMO FRAGIACOMO


Nome: Massimo
Cognome: Fragiacomo
Qualifica: Professore ordinario
Settore Scientifico Disciplinare: ICAR/09 (Tecnica Delle Costruzioni)
Struttura di afferenza: Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile - Architettura, Ambientale
Email: massimo.fragiacomounivaq.it
Telefono Ufficio: 0862434522
Fax Ufficio: 0862434548
Home Page personale: http://diceaa.univaq.it/team-view/prof-fragiacomo/


Insegnamenti tenuti - a.a.

InsegnamentoOrario di ricevimento
Costruzioni in c.a. e c.a.p. (I3A - Ingegneria Civile e Ambientale) Marted́ dalle 11:00 alle 13:00
TIMBER ENGINEERING (I4C - Ingegneria Civile) Tuesday from 11:00 to 13:00



Curriculum scientifico

(Aggiornato il 08-08-2017)

Link versione stampabile (pdf)

CV in English

 

Massimo Fragiacomo is Professor of Structural Engineering in the Department of Civil, Construction-Architectural & Environmental Engineering of University of L’Aquila, Italy since September 2015. Previous positions held include eight years at the University of Sassari, Italy as an Associate Professor from 2007 to 2015, three years as Senior Lecturer (equivalent to US Associate Professor) at the University of Canterbury, New Zealand from 2005 to 2007; Post-doc research fellow at the University of Trieste, Italy from 1999 to 2005; and Civil Engineer in the City Council of Trieste, Italy from 1994 to 1999.

 

He graduated cum summa laude in 1992 at the University of Trieste, Italy and was awarded a Ph.D. in Design and Preservation of Structures in 2001 in the same University.

 

He is an author of 313 papers, 103 of which published on peer reviewed international journals, with h-index of 30, 21 and 19 according to the Google Scholar, Scopus e Web of Science data base, respectively, and 3143, 1038 and 806 citations in the corresponding data base.

 

He is recognized as one of the world experts on Timber Engineering, with special emphasis on Earthquake Resistance and Timber-Concrete Composite Structures. Additional expertise include Fire Engineering, Steel-Concrete Composite Structures, and Finite Element Modelling.

 

He has been Principal Investigator in many research projects funded by regional, national and international Public and Private Agencies for a total amount of 1.335.000 Euro.

 

For his research activity he has received several prizes including the Frederick Palmer Prize offered by the Institution of Civil Engineers – UK in 2012, and the Research Prize offered by the University of Sassari in 2008 and 2012.

 

He is member of the Editorial Boards of several International Journals including the Journal of Structural Fire Engineering, Engineering Structures, and Structural Engineering & Mechanics. He is member of CEN/TC250/SC5 “Eurocode 5: Design of Timber Structures” and CEN/TC250/SC8 “Eurocode 8: Design of structures for earthquake resistance” and the corresponding Italian mirror committees, as well as chairman of Working Group 8 “Seismic Design of Timber Structures” within CEN/TC250/SC5.

 

He is also Vice-chairman of COST Action FP1404 “Fire safe use of bio-based building products”.

 

He has organized and coordinated many professional upgrade courses on timber structures and earthquake design for architects and engineers, in Italy and New Zealand.

 

He was also invited to offer seminars and lectures on timber construction in Italy and abroad. He has been the main supervisor and associate supervisor of about 20 Ph.D. students and 50+ Master Theses.

 

 

CV in Italiano

 

Massimo Fragiacomo è Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni nel Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura e Ambientale dell’Università dell’Aquila dall’1 settembre 2015.


Precedentemente è stato:

- Professore Associato presso il Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica dell’Università di Sassari dal 2007 al 2015;

- Senior Lecturer (equivalente a Professore Associato) all’Università di Canterbury in Nuova Zelanda dal 2005 al 2007;

- Assegnista di Ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Trieste dal 1999 al 2005;

- Esperto Ingegnere presso il Comune di Trieste dal 1994 al 1999.


Si è laureato a pieni voti nel 1992 presso l’Università di Trieste ed ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Progetto e Conservazione di Strutture presso l’Università di Trieste nell’anno 2001.


E’ autore di 313 articoli scientifici, 103 dei quali pubblicati su riviste internazionali soggette a revisione, con indice di Hirsch (h-index) pari a 30, 21 e 19 secondo le banche dati Google Scholar, Scopus e Web of Science rispettivamente, e numero di citazioni pari a 3143, 1038 e 806 secondo le stesse banche dati. Le aree di ricerca comprendono l’Ingegneria del Legno e l’Ingegneria Sismica, per le quali è riconosciuto come uno dei maggiori esperti a livello mondiale; l’Ingegneria Antincendio, le Strutture Composte Legno-Calcestruzzo e Acciaio-Calcestruzzo, e la Modellazione di Strutture agli Elementi Finiti.

 

Ha ricevuto finanziamenti regionali, nazionali ed internazionali per un ammontare totale di 1.335.000 Euro. Per la sua attività di ricerca ha ricevuto vari premi tra cui il Frederick Palmer Prize assegnato dall’Institution of Civil Engineers – Inghilterra nell’anno 2012, ed i premi alla ricerca offerti dall’Università di Sassari negli anni 2008 e 2012.


Fa parte dei comitati editoriali di varie riviste internazionali tra cui il Journal of Structural Fire Engineering, Engineering Structures, Structural Engineering and Mechanics. E’ editore assieme al Prof. Van de Lindt della Colorado State University di un numero speciale del Journal of Structural Engineering dell’ASCE intitolato “Seismic Resistant Timber Structures”.

 

E’ membro delle Commissioni Tecniche Europee sull’Eurocodice 5 “Strutture in Legno” ed Eurocodice 8 “Progettazione Antisismica di Strutture”, e delle corrispondenti Commissioni Nazionali, nonché coordinatore del gruppo di lavoro sulla stesura nel nuovo capitolo 8 “Strutture lignee” nell’ambito della nuova versione dell’Eurocodice 8. Inoltre, ha partecipato ai comitati di gestione di varie COST Actions, ed è vice-direttore della COST Action FP1404 “Fire safe use of bio-based building products”.

 

Ha coordinato numerosi corsi di aggiornamento professionale per ingegneri ed architetti sulle strutture in legno anche in zona sismica, sia in Nuova Zelanda che in Italia, ed è stato invitato a tenere seminari e lezioni sull’argomento in Italia e all’estero sia per gli ordini professionali che per Master di secondo livello e scuole di dottorato.

 

Ha insegnato Tecnica delle Costruzioni e Teoria e Progetto delle Costruzioni in Acciaio presso la facoltà di Architettura; Ingegneria del legno e Basi di progettazione strutturale presso la facoltà di Ingegneria. E’ stato relatore e correlatore di una ventina di studenti di dottorato e di una cinquantina di Tesi di Laurea. E’ stato nominato membro delle commissioni esaminatrici di dottorato di ricerca dall’ETH Zurigo, dalla Lulea University of Technology (Svezia), dall’Università di Bath, e dall’Università di Trento.