☰ Informazioni

Notizie ☰

×

CARLA BARTOLOMUCCI


Nome: Carla
Cognome: Bartolomucci
Qualifica: Ricercatore a tempo determinato
Settore Scientifico Disciplinare: ICAR/19 (Restauro)
Struttura di afferenza: Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile - Architettura, Ambientale
Email: carla.bartolomucciunivaq.it
Telefono Ufficio: +39 0862434117
Home Page personale: http://www.ing.univaq.it/personale/scheda_personale.php?codice=575


Insegnamenti tenuti - a.a.

InsegnamentoOrario di ricevimento
Restauro Architettonico (I4A - Ingegneria Edile-Architettura U.E.)

Il ricevimento di studenti e laureandi è previsto il martedì pomeriggio su appuntamento.




Curriculum scientifico

(Aggiornato il 22/09/2021)

Link versione stampabile (pdf)

Architetto (1994), Specialista in Restauro dei Monumenti e del Paesaggio (1999), Dottore di Ricerca in Conservazione dei Beni Architettonici (2003).

Vincitrice del concorso bandito dal Consiglio Nazionale delle Ricerche presso il Centro Studi per le cause di deperimento e i metodi di conservazione delle opere d'arte di Roma nel 2001, è stata ricercatrice presso il CNR-ICVBC di Roma (Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali) dal 2004 al 2009. Nel 2009 si è trasferita presso il CNR-ITC di L'Aquila (Istituto per le Tecnologie della Costruzione) ove ha svolto attività di rilevazione del danno sul Patrimonio Culturale ed è stata responsabile della linea di ricerca "Conoscenza e conservazione dell’architettura storica" nel progetto CNR “Salvaguardia, valorizzazione e resilienza di un territorio” fino al dicembre 2018. 

Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale al ruolo di seconda fascia (bando MIUR 2012) nel settore 08/E2 Restauro Architettonico (ICAR 19). 

Dal 21 dicembre 2018 è ricercatore a tempo determinato (tipo B) presso il DICEAA - Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura e Ambientale. 

E' membro della Commissione Tecnica Nazionale “UNI - Beni Culturali” dal 2005 per la definizione delle normative italiane ed europee in materia di conservazione (CEN-TC 346).

E' membro della SIRA - Società scientifica Italiana per il Restauro dell’Architettura dal 2016.

Dal 2017 partecipa ai lavori dell’ICOM Italia (International Council of Museums) nella Commissione Conservazione.

Nel 2019-20 è consulente scientifico dell'ICCROM (International Centre for the Study of the Preservation and Restoration of Cultural Property) per il progetto ICOMOS-Analysis of case studies in Recovery and Reconstruction.

La sua attività di ricerca è caratterizzata da diversi filoni interconnessi: lo studio storico-costruttivo dell’architettura e delle sue trasformazioni nel tempo, l’attenzione alle componenti materiche e al degrado, la documentazione per la gestione conservativa, la tutela dei centri storici e del paesaggio, le ricostruzioni post sismiche attuali e storiche.

Ha scritto due monografie: Santa Maria di Collemaggio. Interpretazione critica e problemi di conservazione (Roma 2004) e Terremoti e resilienza nell’architettura aquilana. Persistenze, trasformazioni e restauro del palazzo Carli Benedetti (Roma 2018) e oltre cento pubblicazioni sui temi del restauro architettonico.