.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Logistica industriale


Denominazione del corso: Logistica industriale
Corso di studi: I4G - Laurea magistrale in Ingegneria Gestionale
Quadrimestre/Semestre:
Anno:
Numero di moduli: 1
Crediti: 9
Ore: 90
Tipologia: B - Attività caratterizzanti
Struttura: monodisciplinare
Settore Scientifico Disciplinare: ING-IND/17 (Impianti Industriali Meccanici)

Docente: Mario Palumbo (90 ore). Titolo copertura: cattedra (prof. associato)
Orario di ricevimento: Martedi, ore 11.00 - 13.00


Programma sintetico del corso:

- Introduzione alla logistica industriale - Strategia e pianificazione logistica - Il Prodotto Logistico - Order Processing e sistemi informativi - Customer service - Impianti di deposito - Magazzini industriali - Packaging - Identificazione automatica dei materiali - Gestione delle scorte - Trasporti interni - Trasporti esterni - Previsioni nel servizio logistico - La localizzazione degli impianti produttivi e delle strutture di distribuzione

Programma esteso del corso:

Link Programma completo (PDF)    (Aggiornato il 15-10-2017)

- Introduzione alla logistica industriale Definizioni. La Supply Chain Management. Logistica diretta e logistica inversa. Cicli e processi Push/Pull nella Supply Chain. Componenti di un sistema logistico. Rapporti tra logistica e altre funzioni aziendali. Attività chiave della logistica. Attività di supporto della logistica. La logistica e il valore. Importanza della logistica. La logistica nell’azienda. Obiettivi della SCM. Approccio allo studio della logistica. - Strategia e pianificazione logistica Strategia aziendale. Strategia logistica. Il triangolo logistico. Pianificazione logistica. Quando pianificare. Linee guida per la formulazione della strategia: concetto del costo totale, distribuzione differenziata, strategia mista, posposizione, consolidamento, standardizzazione. - Il Prodotto Logistico Natura del prodotto logistico: il prodotto totale; classificazione dei prodotti ai fini logistici; il ciclo di vita del prodotto. La curva “80-20” e il suo impiego nella gestione dei materiali. Caratteristiche del prodotto logistico: rapporti peso/volume e valore/peso, sostituibilità, caratteristiche di rischio. Politiche di prezzo: Incoterms, “a zone”, singolo o uniforme, con equalizzazione del trasporto, con punto base. Sconti di quantità. - Order Processing e sistemi informativi Le fasi dell’order processing. Fattori influenzanti il tempo di evasione dell’ordine. Il sistema informativo logistico. - Customer service Gli elementi del servizio al cliente. Il tempo ciclo dell’ordine. Importanza della logistica sul livello di servizio al cliente. Relazioni volumi di vendita - livello di servizio. Determinazione del livello di servizio ottimale. - Impianti di deposito Generalità. Depositi all’aperto. Magazzini aperti. Magazzini a capannone. Silos. Serbatoi per liquidi: Serbatoi cilindrici ad asse verticale; Serbatoi per liquidi in pressione; Serbatoi per oli minerali e miscele carburanti. Serbatoi per gas: Serbatoi a volume costante e Serbatoi a volume variabile. - Magazzini industriali Fondamenti dello stoccaggio: unitarizzazione del carico; packaging primario, secondario e terziario. I pallet e l’u.d.c. pallettizzata. Containers. Perché bisogna immagazzinare la merce. Funzione e ruolo del magazzino. Suddivisione della superficie del magazzino. Dati per la progettazione del magazzino. Caratteristiche della costruzione. Ristrutturazione di un magazzino esistente. Ricevimento e spedizione delle merci. Flusso dei materiali nel magazzino. Strutture per il posizionamento dei materiali. Indici per la gestione del magazzino. Dimensionamento delle aree: caratteristiche del vano pallet e CUS. Impianti di stoccaggio serviti da carrelli: dimensionamento del layout; dimensionamento del sistema di movimentazione. Magazzini automatizzati con trasloelevatori: prestazioni; rappresentazione del magazzino in coordinate temporali; Norme FEM 9851; Metodo di Bozer e White; Metodo esaustivo. - Packaging Definizioni. Funzioni del packaging. Biodegradabilità e biodeterioramento. Il vetro: generalità; produzione; bottiglie e corpi cavi: tecniche di produzione, trattamenti. I metalli: Alluminio; Banda stagnata; Banda cromata; Acciaio inox; Scatole metalliche a tre pezzi e due pezzi; Tubetti deformabili; Contenitori per aerosol; Kegs; Accessori di chiusura. I materiali cellulosici: carta e cartone; cicli di produzione e trattamenti; Cellophane. I materiali plastici: classificazioni; i polimeri impiegati negli imballaggi; Bottiglie e corpi cavi in plastica: tecniche di produzione; Imballaggio flessibile: tecniche di produzione e trattamenti; Compositi, colaminati e coestrusi. Gli imballaggi FFS. Il CONAI. - Identificazione automatica dei materiali Codici a barre - Smart cards - Identificazione a radiofrequenza (RFId) - Gestione delle scorte Tipi di scorta. Classificazione dei problemi di gestione delle scorte. Obiettivi della scorta. Controllo delle scorte di tipo push e pull. Il lotto economico di riordino in condizioni di fornitura istantanea e non istantanea, con prelievi continui e puntuali, in presenza di sconti di quantità. Scheduling degli approvvigionamenti: il just-in-time. I sistemi di stoccaggio. Alternative di stoccaggio. Indici caratteristici dei magazzini. Sistemi automatici di immagazzinamento. Trasloelevatori. Criteri di dimensionamento dei magazzini. - Trasporti interni Classificazione dei sistemi di trasporto. Criteri di scelta e di dimensionamento dei mezzi di trasporto. Trasporti per servizio di area (carriponte, carrelli a forche), di linea (trasportatori a rulli, a catena), di punto (trasportatori vibranti, pneumatici). I trasporti automatizzati: AGV, LGV, trasporti aerei con navetta e carrelli automotori, trasportatori a skid, robot. - Trasporti esterni Generalità sui trasporti. Importanza di un sistema di trasporto efficace. I modi di trasporto e relative caratteristiche. Trasporti uni- e multimodali. Caratteristiche del costo di trasporto. Profili tariffari di trasporto. Trasporti su tratta singola. Sovrapprezzi per servizi speciali. Documenti di trasporto. Selezione del servizio di trasporto. Routing e scheduling dei veicoli. - Previsioni nel servizio logistico Natura della previsione. Metodi di previsione. Interpolazione semplice. Metodi di correzione per il trend e la stagionalità della domanda. Errori di previsione. - La localizzazione degli impianti produttivi e delle strutture di distribuzione Classificazione dei problemi di localizzazione. Localizzazione facilities singole e multiple. Localizzazione di punti di distribuzione intermedi e al dettaglio.


Testi consigliati:

R.H.Ballou - Business Logistics / Supply Chain Management - Pearson Prentice Hall

S.Chopra, P.Meindl - Supply Chain Management: Strategy, Planning, and Operation - Prentice Hall

A. Monte - Lezioni di Impianti Industriali - Cortina, Torino

V.Zignoli, Trasporti meccanici – Tecnica ed economia, Hoepli

F.Caron, G.Marchet, R.Wegner - Impianti di movimentazione e stoccaggio dei materiali - Hoepli

A.Pareschi, F.Ferrari, A.Persona, A.Regattieri - Logistica integrata e flessibile - Progetto Leonardo, Bologna

G.Vignati - Manuale di logistica - Hoepli

            
            
                         


Modalità d'esame:

L’esame viene svolto in forma orale.


Risultati di apprendimento previsti:

Il corso di Logistica Industriale, svolto nel I semestre del II anno di corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, ha lo scopo di introdurre gli allievi nel mondo della “Supply Chain Management”. La disciplina conferisce competenze: nel campo dell’immagazzinamento delle merci lungo la catena di fornitura, dando i concetti di base necessari al dimensionamento e alla gestione delle strutture a ciò preposte; nel campo dei trasporti delle merci, analizzando le varie modalità di trasporto oggi utilizzate per far muovere le merci lungo le catene di approvvigionamento e di distribuzione; nel campo del “material handling”, presentando le tecnologie oggi impiegate all’interno degli stabilimenti industriali e delle strutture di immagazzinamento per la movimentazione dei materiali.


Link Verifica la presenza di materiale didattico sul sito ELearning@AQ